Cerca nel blog

mercoledì 4 aprile 2012

Consiglio comunale: un'occasione perduta

 
   Tantissime sono le cose su cui soffermarsi, a proposito del Consiglio comunale di ieri 3 aprile: la più rilevante, senza alcun dubbio, è il salvataggio di Franchino il Ceccuzzi in articulo mortis da parte di Corradi e De Risi, in contemporanea con lo sganciamento dell'ala margheritistico-senese (leggasi monaciana) dalla maggioranza. Condito, questo sganciamento, dai due casi personali di votanti contro il Pd: la Mugnaini abbandonante la maggioranza (e perchè?), più il piddino Meacci che - con un rigurgito di cennismo fuori tempo massimo, sic - ha anch'egli votato contro il suo stesso partito (leggasi: contro quel che ne resta...). Dell'Udc Sandro Senni (quasi sosia del conduttore televisivo Davide Mengacci) almeno si sapeva, visto che c'era già la sua firma in calce alla sciagurata mozione vincente (17 a 15).

   L'eretico lo scrive con assoluta chiarezza e nettezza: il salvataggio da parte delle Liste civiche (leggasi: di quel che ne resta) è stato un ERRORE POLITICO MADORNALE. Lo abbiamo detto prima (anche ai diretti interessati), lo si ribadisce post factum: con l'aggravante, non da poco, che le suddette defezioni della Mugnaini e del Meacci rendono ancora più amaro il calice da digerire.
 Se, poi, il calcolo politico di Gabriele Corradi e di Enzo De Risi si rivelerà giusto e lungimirante (il Sindaco "muore" al prossimo giro, fatti fuori i monaciani a questo), allora l'eretico farà i più vivi complimenti ai due, e si cospargerà il capino di cenere. Per ora, proprio non si può, e non si deve.

  Per chi scrive, era troppo morbida perfino la mozione di Laura Vigni (senz'altro la più dura fra le tre, prevedendo per esempio l'azione di responsabilità e battendo duro duro sul tema delle responsabilità del passato): per i responsabili del disastro Siena, ci vorrebbe il famoso "corridoio prussiano". I vari responsabili (anche politici, a partire quindi da Franchino) dovrebbero passare in mezzo ad un corridoio umano, appunto, ed essere scudisciati, con apposite verghe, sulla schienina, con le mani legate. Come accadeva, con prussiana implacabilità, a chi sgarrava sotto l'esercito di Federico II Hohenzollern di Prussia durante la Guerra dei sette anni. Chi ha benedetto l'operazione Antonveneta ed i Tremonti bond - fra le altre cose - dovrebbe subìre questo: non altro, ma questo sì. Per fare in modo che le cicatrici restassero sulla carne viva, vita natural durante.
 Nella mozione piddina, invece, nessuna traccia di seria autocritica (come Marco Falorni ieri ha opportunamente messo in evidenza nel suo intervento). L'incapacità di una qualsivoglia autocritica è uno dei tratti esiziali delle truppe ceccuzziane, e ieri se n'è avuta l'ennesima, penosa conferma.
 Franchino adesso è un'anatra zoppa, politicamente parlando; ma da qui al 24 aprile (prossimo Consiglio comunale) avrà tempo e modo per ritessere la sua trama da politicante di provincia. Chissà se ce la farà. Per garantirsi qualche appoggio in più, non ci si stupirebbe di vederlo anche alla Via Crucis a fianco del Vescovo (se c'è anche Acampa Giuseppe, è una festa): l'unione sacra, per il Bene della città, bla bla bla...
 Meno male, per lui, che stasera c'è la Brambillona a Matrix (Canale 5, 23,30 circa) a parlare male del Palio: altro assist straordinario, per il paladino riconosciuto della senesità paliesca. Che ci ridano dietro in tutta Italia per la gestione Mps (semper Falorni dixit), non è mica un problema. Sul Palio, però, intransigenza assoluta, eh!
 Cara ex Ministro Brambilla, non l'aiuti come al solito troppo, almeno lei, l'anatra zoppa: questo a rimettersi in piedi non ci mette niente...

Ps Frase cult del Consiglio comunale di ieri:
 "Se non l'avremmo messa subito, sarebbe stato troppo tardi".
Non importa il contesto, vale la sintassi. Chissà chi l'ha detta, nella solenne sala affrescata...chi lo/la riconosce (se ci sarà), scriva pure. L'eretico si congratulerà ben volentieri...

58 commenti:

  1. Della dirigente del Comune di Siena Dott.ssa Ongaro e dell'assessore Marzucchi condananti dallaCorte dei Conti nessuno dice niente

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'eretico non è a conoscenza della suddetta condanna.
      Ma aspetta con trepidazione una chiara e netta smentita, sul fatto (senza soprattutto fare penosamente finta di non avere letto...). Condanna che - se veritiera - andrebbe portata a conoscenza dei cittadini-contribuenti.

      L'eretico

      Elimina
  2. Anche se si rimette in piedi, il capo gli pende sempre

    RispondiElimina
  3. Mi pare che questo film si sia già rivisto: un po' di tempo fa in Parlamento, ora in Comune. Tutto il mondo è paese!

    RispondiElimina
  4. Apprezzo da sempre l'Eretico per chiarezza e coraggio, ma vedere che oggi casca nello stesso equivoco messo su da un noto giornalino senese, mi stupisce un pò, o ho capito male io.
    Quale salvataggio?
    Mi risulterebbe che se anche la mozione fosse stata bocciata 30 a 1 non ci sarebbe stata alcuna conseguenza diretta sulla prosecuzione del mandato; più o meno come quando il Governo viene battuto, e ripropone più o meno lo stesso articolo alla seduta successiva.
    Vorrei che l'Eretico, così attento e sincero, facesse presente questo passaggio, che, essendo di eccezionale rilevanza, viene ben strumentalizzato dalla stampa amica del "gruppo dei trombati" dell nomine in Banca MPS, che sembra andare appunto dai "monaciani" , al PDL, ai "mussariani" e "birrai" con la Mugnaini, alla CGIL e ai "cenniani" con Meacci, di cui sono estremamente felice.
    O sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scrivi che "Mi risulta che se anche la mozione fosse stata bocciata 30 a 1 non ci sarebbe stata alcuna conseguenza diretta sulla prosecuzione del mandato"; mi permetto di dissentire, su questo punto: le conseguenze ci sono comunque, anche così come è andata.
      Ma con una sconfitta sulla mozione concernente la Fondazione, con che faccia sarebbe potuto restare al suo posto Franchino? Forse - dico forse - nemmeno con quella che si ritrova...
      L'eretico

      Elimina
    2. con quella degli uomini politici che se ne guardano bene di dimettersi e di farsi da parte. sarebbe stato bello vederli battuti ma sono d'accordo con il mess sopra che non sarebbe successo assolutamente nulla. Adesso voglio vedere quale fetta di culo vendono alla margherita!!!!!

      Elimina
    3. Caro ANONIMO, ci sarebbero anche le MOZIONI di sfiducia da presentare. Se la mozione non fosse passata, con un po' di coraggio si poteva mettere il dito nella piaga con una mozione di sfiducia insistendo su i punti deboli della maggioranza, magari il CECCUZZI non cascava, ma si girava parecchio le scatole. Secondo il tuo ragionamento è inutile votare....

      Elimina
  5. Qualche scapaccione (leggero senza fare troppo male)ai civici ci vole!!!

    RispondiElimina
  6. E' bene non sapere chi ha pronunciato la frase. Comunque questo dimostra il livello dei nostri amministratori! Cosa ci possiamo aspettare se non conoscono nemmeno la grammatica elementare. COMPLIMENTI all'oratore!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma almeno quando ero piccina io c'erano le scuole serali... Questi però potrebbero provare col CEPU!

      Elimina
  7. Spero sinceramente, con tutta l'anima, che questa sia una mossa lungimirante e propedeutica ad un definitivo assalto alla maggioranza da parte del Corradi, perchè altrimenti sarebbe davvero l'ennesima tragica delusione di chi ha creduto in lui come alternativa a questa manica di farabutti che c'ha comandato e rovinato negli ultimi dieci anni. E chi ha votato il "sistema", dimostrando un paraocchismo spaventoso, si renda conto del danno che ha fatto e si dia da fare per rimediare. Che schifo....

    RispondiElimina
  8. Corradi e De Risi sarà bene che dimostrino di aver fatto una scelta ragionata e lungimirante, perchè altrimenti la prossima volta che vengono a chiedere i voti, e a dire che loro sono la vera alternativa, ci trovano "pan" per i loro denti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. penso che almeno uno dei due non abbia chiesto un solo voto,bugiarda

      Elimina
  9. Apprezzabile la compattezza Pdl contro la mozione Pd (sponda Ceccuzzi, bisogna ormai dire), in discontinuità con il passato anche recente (vedasi a settembre 2011, per esempio, quando il voto fu altro).
    Ma perchè l'imprenditore delle paste Alex Nannini non c'era, ieri, in Consiglio?
    L'eretico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il "buristo" ???

      Elimina
    2. Per lui queste sono giornate campali, deve star dietro alle colombe e alle schiacciate no?!

      Elimina
    3. Buona questa sul pasticciere...
      NON è l'ottimo buristo (Luca Guideri), l'autore dello sfondone sintattico. Che ancora non è stato individuato (forse non se n'è accorto nemmeno lui)...
      L'eretico

      Elimina
  10. ambo.....io l'ho anche votato, proprio per una alternativa quanto meno seria e credibile. non altrettanto si poteva dire del pdl.
    questo capitolo, al netto delle giuste considerazioni dell'anonimo di prima, dimostra ancora una volta la particolarità del sistema politico senese, roba da studi scientifici !
    attendiamo fiduciosi il prossimo futuro per eventualmente ricrederci e comprendere a fondo i motivi del voto di ieri di Corradi e De Risi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nonostante certi loschi figuri fiorentini e romani, alla fine mi sembra che, Falorni a parte, solo il PDL ne sia uscito bene...fate come via pare, ma se è vero che parlano i fatti, mi sembra che stavolta questi siano stati belli chiari...s'è capito chi è all'opposizione e chi no

      Elimina
  11. L'attuale PD si stà sciogliendo...e questo è un fatto : difficile , al momento x me, capire quale equilibrio nascerà. Corradi e De Risi insieme all'UDC sono semplici stampelle oppure veri e propri nuovi punti di appoggio?
    Cmq vada , credo fermamente che Ceccuzzi non arriverà alla fine del mandato perchè questa instabilità travolgerà lui e tutta la schiera dei suoi IMPRESENTABILI. l'Opposizione saprà o meglio vorrà approfittarne?

    RispondiElimina
  12. cittadino senese4 aprile 2012 12:46

    LA SCELTA CARO ERETICO ERA QUESTA: Sindaco Ceccuzzi eletto dal popolo senese (non da me) e "gruppo familiare" ex sinistra dc che ha fatto eleggere il "gruppo dei 6".
    CORRADI HA DICHIARATO CHE (su facebook):
    ....Ma per finire voglio chiarire che sono stato eletto per fare opposizione e opposizione faro'. Se questi signori avranno il coraggio di sfiduciare il Sindaco sul bilancio stai tranquilla che io non lo salverò. Ieri secondo voi dovevo affossare il Ceccuzzi per dare la città in mano ai Monaci....mi dispiace ma e' l' ora di farla finita con questa finta politica....
    ECCO, LA VERA SCONFITTA è dei fratelli ex dc ormai fuori dai posti che contano cioè il monte,consapevoli che Ceccuzzi potrebbe andare a elezioni comunali anticipate e chi prenderà tante preferenze senza autorevoli UFFICI?
    Nel consiglio comunale potrebbe nascere una nuova maggioranza fra ex democristiani centristi (Corradi,Senni) e ex comunisti cioè i ceccuzziani.I numeri ci sono, poi qualche "pentito" c'è sempre, diciamo 18 consiglieri ceccuzzi li trova, è MAGGIORANZA.Direte e la componente cattolica? Più cattolico del capogruppo PD Massimo Bianchi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro cittadino senese,
      "Ceccuzzi eletto dal popolo senese".
      Sacrosanto (e mai autocritica sarà bastevole); ma di quel 54%, quanti sono stati i voti rastrellati, con certosina scientificità democristica, dai 6 reprobi monaciani? Di certo una marea.
      Ergo, se la buttiamo sui voti e sulla legittimità popolare, si casca male...
      L'eretico

      Elimina
  13. non vorrei che si creasse un equivoco e certi consiglieri passassero per eroi. i 7 dissidenti del pd hanno votato contro SOLAMENTE perchè nelle nomine al Monte non è stato accettata la linea del loro capo, la famiglia Monaci. moralmente mi sembra il dato più significativo emerso dal consiglio di ieri.

    RispondiElimina
  14. A settembre la situazione politica era completamente diversa: la casa comune bruciava e tutti erano chiamati a dare una mano per cui la mozione della maggioranza, depurata dalle accuse politiche di rito contro Berlusconi e C., venne approvata a larghissimaaggiiranzs con 29 voti a favore. Corradi duro e puro votò contro e non mancò di impartirci una lezioncina di come di fa opposizione e di darci implicitamente, ma non troppo, dei venduti. Ora la situazione politica è completamente diversa, la Fondazione sta terminando la rinegoziazione dei prestiti e c'era la possibilità di mandare in minoranza Ceccuzzi innescando un meccanismo dagli esiti imprevedibili, ma probabilmente interessanti per chi si oppone al sistema Siena. Corradi e De Risi hanno scelto di salvare il soldato Ceccuzzi e magari ci tacciano da irresponsabili. Non ci sono problemi, aspetteremo la prossima occasione che verrà presto.
    Enrico Tucci

    RispondiElimina
  15. Eretico, ma dello SPROFONDO ROSSO del titolo Mps in Borsa non ne parli? A me sembra, ma parlo comunque da ignorante di finanza, che i mercati stiano ri-punendo l'attaccamento alla poltrona di Beppino, e la mancanza di un VERO cambiamento nelle proposte di nomine... o sbaglio?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa, ma sbagli. Al netto dell'incompetenza ed impresentabilità di Mussari & Co., chi fa finanza a mala pena sa dov'è Siena. Invece sa: 1) che il Monte ha bisogno di 2 miliardi di Euro; 2) gli spread tornano ad aumentare; 3) l'Italia, unico mercato del Monte, è in recessione e lo sarà per tutto il 2012.

      Elimina
  16. Eretico non so più a chi dare il voto...sono sconsolato da questo ennesimo comportamento da voltagabbana di una persona su cui contavo...che dire penso che quello che è stato fatto non abbia una strategia nel medio lungo a favore di siena, ma solo sul breve a favore proprio personale...sono stato ingenuo anche a questo giro...ma di fronte all'obliquità umana non c'è ingenuita che tenga...

    un senese sconsolato

    RispondiElimina
  17. Alex non c'era per lo stesso motivo per cui Corradi a votato a favore? Legami con MPS, eretico mio!
    Quello del 30 a 1 sarà in buona fede? Ne dubito. Non rendersi conto che se Ceccuzzi fosse stato messo in minoranza in una mozione qualificante ocme questa si apriva la crisi ufficiale della maggioranza! Così invece, profitterà della ambiguità. Non lo conoscete? E' 15 anni che approfotita della dabbneggine degli avversari, più o meno intyeressata.
    Ottenuto Dringoli, scommettete che Corradi-Semplici avranno qualcos'altro per marcare la discontinuità, si capisce...in luogo dei vari codini da Qualivita o Acetelli avremo qualcuno che di banca e territorio ne sa di più, ma il sistema Siena si potrà dire abbattuto?
    Oh ragazzi, siamo seri. De Risi mi meraviglia più di Corradi, che avendo il figlio al MPS (non smentito) si capisce: tiene famiglia: il figlio non è in attesa di entrare al Siena Calcio? Qualcosa mi dice che ci entrerà....scommettete?
    Corradi e De Risi chiederanno voti? Ma dove? La loro carriere sanno bene che è chiusa. I loro risultati li devono ottenere ora, poi che importa...Ma, ripeto, non metto sullo stesso piano un professionista come De Risi, noto per indipendenza e capacità di reazione, con Corradi, troppo calcolato. Proposto dal Piccini, non basta per capire?
    In tutto questo fa penaPietraserena, un gruppo serio di professionisti che non han capito che la politica è cosa birba, e bisogna averci tempo, come ha un Semplici. Chi lavora non può farla. Si mettano il cuore in pace.
    Altro elemento da meditare è il ruolo dell'avv. Demossi che ha guadagnato una enorme popolarità con Raffaele e il discoros ai Mutilati. Avvacota, c'è un limte alle furbizie: ora deve parlare. Io dipendo dai miei figli per l'infro,azione e loro non mi han chiesto niente. Ma ho il mattarello in mano. Prima delle prossime tagliatelle (ho msso il cinghiale a frollare) voglio risposte da LEI, non dai personaggi scontati.
    1 - sapeva che Corradi ha il figlio al MPS?
    2 - E' d'accordoconb la strategia Corradi cui allude in modo un po' sintentico l'Eretico? Loro dicono che al bilancio Ceccuzzi verrà messo in minoranza? MA DOVE VIVONO? Tra un consiglio di amministrazone e una bella cena di pesce al mare la realtà viene deformata. Molto, caro Corradi. Ci pensi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Francamente l'ultima parte dell'intervento non l'ho ben capita.
      Se davvero, comunque, possiamo dire che l'avvocato De Mossi "ha guadagnato una enorme popolarità con Raffaele e il discorso ai Mutilati" (la sera della presentazione del libro "Mussari Giuseppe", immagino), l'eretico ne è contento per il suo avvocato. Il quale se, invece di difendere lui, avesse scelto di difendere qualche castista, avrebbe forse guadagnato meno in popolarità, ma parecchio, parecchio di più in dindini...
      L'eretico

      Elimina
    2. Rispondo per l'ennesima volta: non ho figli che lavorano al Monte,mai avuti.il mio e' per tuo dispiacere un alto dirigente in una banca milanese senza raccomandazioni come succede a Siena.l'altro mai e' venuto a giocare a Siena anzi c'era ed e' stato mandato va da giovane ed ora gioca nel campionato americano. Io non ho bisogno di niente e non voglio impegni oltre il consiglio. Di impegni ne ho anche troppi. Ma una volta vi può venire in mente che uno lo fa per spirito di servizio e basta? Pure sbagliando, perché non credo di avere dentro di il Verbo, ma Cmq sempre in buona fede e ell'interesse della città

      Elimina
    3. Bravo dottore!
      Ma il suo interlocoture non aveva fatto che raccogliere una voce che circola e che anch'io avevo saputo. Ora è tutto più chiaro per chi non lo sapeva. Meglio così naturalmente. Grazie al blog di Raffaele. Ma il Vostro "soccorso rosso" è sempre poco digeribile per chi vi ha votato. Ora ci sarà il bilancio. Che farete? Entrate nel merito e se le spese sono quelle giuste lo votate? Anche se le margherite continueranno la guerra? La Lega ha chiesto le dimissioni di Ceccuzzi, ma il crollo dell'Ercolino PD si può avere anche al bilancio. Non è così?
      Un suo elettore

      Elimina
    4. Caro gabriele io le ho dato il voto confidando nelle sue buone intenzioni. Sapeva che il nostro interesse era per Siena, per un cambiamento di rotta per evitare di arenarci come la concordia. Purtroppo le elezioni sono andate come sono andate ma nonostante tutto avrei gradito che avesse rispettato il mandato che aveva ricevuto (anche se all'opposizione). Dopo quel voto ha perso tutta la mia stima, anche se può non fregargliene niente. Come me la pensano molte molte altre persone che conosco e che l hanno votata.
      Saluti.

      Il senese sconsolato

      Elimina
  18. Ma per non perdersi veramente niente, ci sarà:
    Sienagenda.it
    Tutta la cittá in clic, per senesi e non ...
    http://www.youtube.com/watch?v=VKOvRn_CYGQ
    presentato dal Ceccuzzi

    RispondiElimina
  19. Mancini, qualche mese fa: "La fondazione ha fatto quello che la politica ha chiesto, mantenere il 50%".

    Ceccuzzi, oggi: "Se avessimo saputo la verità, non avremmo chiesto di fare la ricapitalizzazione."

    Che bello essere amministrati da gente che si prende le proprie responsabilità.

    RispondiElimina
  20. Credo che in questi giorni stia finalmente cominciando il teatrino tipico dei crolli dei grandi regimi.
    Il rimpallo delle responsabilità (Ceccuzzi - Manicini)... la corsa ad arraffare l'ultimo pezzo di carne prima del lungo digiuno (Corradi) .... manca solo di vedere i giornalisti che la mattina imbracciano il fucile scandendo slogan per il capo in declino, salvo poi vederli il pomeriggio a festteggiare coi ribelli.
    A Tripoli è già successo ma sono sicuro che anche a Siena manca poco.
    Vediamo di quanto mi sbaglio.

    RispondiElimina
  21. Signori,
    qui bisogna capirsi. C'è chi parla di una condanna (Ongaro-Marzucchi) e nessuno la riprende? forza, almeno i consiglieri comunali ci dicano che roba è, per favore.
    Un Tucci giustamente va orgoglioso della nuova opposizione PdL, ma perché non fa firmare allora al suo capogruppo una mozione di sfiducia a Ceccuzzi e chiede firme di Corradi ecc.? Non sarebbe una mossa interessante? Almeno Nannini quel giorno ci sarà a votare, no? Faccio presente che c'è tempo a presentarla al prossimo Consiglio, lo stesso del blancio che secondo Corradi & c. dovrebbe segnare la sconfitta di Ceccuzzi.
    Se ho capito bene, gli strateghi Corradi-Semplici hanno pensato: prima si impallinano i Monaci, poi privato della componente dc (salvo il baciapile del Senni), s'impallina il Ceccuzzi. Ho capito bene? Questa è la strategia? E questo dovrebbe consolidarsi da qui al 24 aprile?
    Domanda ingenua: e se non succede, che fanno i nostri amici fieri oppositori? Gli amici di Pietraserena non sfiducieranno questi politici a tempo pieno un po' avventurosi?
    Tucci, mi creda, voi in questo momento avete il pallino in mano per chiarire la situazione. Usatelo bene! Auguroni (soprattutto alla mamma con le palle).
    Quello di Badesse

    RispondiElimina
  22. Ieri ho seguito in tv il consiglio comunale, e ritengo che le cose che ha detto il sindaco facciano passare in secondo piano il cambio di maggioranza che si è realizzato.
    ROBA DA MATTI!
    Il presidente di una fondazione che in 4 anni,4anni, ha spolpettato qualcosa come 13 miliardi di Euro, 13 miliardi di Euro, accusato di avergli nascosto al momento della campagna elettorale il fatto che la fondazione era già scesa sotto quota 51%.
    DUE COSE:
    se così è il sindaco, una volta appurata la verità delle cose, avrebbe dovuto prendere per la cicollottola il Mancini ed accompagnarlo a fare quello che faceva (?) ;
    in ogni caso, visto che la campagna elettorale è stata basata su argomentazioni e promesse false - impegno al mantenimento della maggioranza della fondazione - e quindi falsata essa stessa, il sindaco dovrebbe dare le dimissioni, perchè i cittadini, consapevole o meno che ne fosse stato il sindaco, sono stati sostanzialmente frodati.
    Esiste, o no, una coscienza in queste persone?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. IL SINDACO DIMOSTRA DI ESSERE QUELLO CHE E'. GUARDATE IL SITO DELLA CONSOB - DELLA CONSOB - DI FINE 2010:

      http://www.consob.it/main/documenti/assetti/semestre2-2010/135417_TOrdDich.html

      NON DICO ALTRO...

      Elimina
    2. No, a quella data (e anche dopo) credo che la maggioranza assoluta fosse data dal possesso delle azioni di risparmio, mentre la "torta" si riferisce solo al capitale ordinario.

      Elimina
  23. Io credo che non cambierà niente fino a che il Monte, finalmente fuso con una vera banca (BNP, HSBC, o che so io), non avrà più la capacità di elargire posti, prebende, sinecure, ecc. Le votazioni in Consiglio della Margherita, di Corradi (che io, imbecille che sono, ho anche votato), dell'UDC, sono soltanto tattica: io voto a seconda di chi e cosa mi promette. La spaccatura vera sarà solo quando non ci saranno più promesse da fare o da mantenere.

    RispondiElimina
  24. Caro Eretico,
    sono stato un pochino pasticciata nel mio intervento. Però l'avv. Demossi l'ho sentito anche durnate l'altra presentaizone del tuo libro alla Becarelli. Era intervento appassionato come quello dei Mutilati da potenziale candidato a sindaco. Perciò vorrei che parlasse. Non da avvocato. Da cittaidno preoccupato che tiene molto a siena com'ha detto in entrambe le occasioni. Cosa pensa della strategia di Corradi-de Risi-Pietraserena?
    Non ritieni anche tu che abbiamo interesse a saperlo?
    Scusa il tu ma sei così giovane e io mamma "cresciuta".
    (il comunicato più efficace è stato quello della Lega: dimissioni di Ceccuzzi, altroché stampella!)

    RispondiElimina
  25. Non sono abituato a questo tipo di counicazione anonima, pur appezzandola dato che sembra l'unica che spinge i senesi ad esprimersi. Voglio solo sottolineare il pericolo che dietro questo anonimato si possano nascondere maestri della disinformazione, che con ripetute notizie false e strumentali, riescono a confondere gli ignari cittadini.
    Non penso sia il caso dll'anonimo delle 6.50 che forse in buona fede,oltre ad una serie di strullate, ha affermato, subito smentito, che il figlio di Corradi lavorava al MPS.
    Capisco che è difficile per l'Eretico controllare tutte i commenti, ma dovrebbe provare a fermare i sabotatori professionisti e vigliacchi che guastano il suo e altri blog, con insinuazioni e bassezze.
    Molto apprezzabile il commento delle 12.16 che sposta il focus su problemi veri e non su gossip inutili alla città.
    Ultimo appunto all'Eretico che vorrei più razionale,pur comprendendo il suo "astio" verso Franchino: ma davvero credeva che se la mozione fosse bocciata cambiasse qualcosa? Non si è chiesto perchè anche la Vigni si è astenuta sull'ordine delgiorno della Margherita che era peggio di quello del PD? Non ha notato già un accordo tra Margherita e PDL sulla nomina dei Sindaci revisori nel consiglio precedente? E il voto contrario di Meacci e Mugnaini? Sono d'accordo con l'anonimo del 30 a 1 su un accordo tra trombati, e dato che la stampa senese è vergognosa nella strumentalizzazione nei confronti di LCS e Pietraserena, e in parte Senni, e muti nei confronti della giravolta di Meacci-Mugnaini, inizio a pensare che abbiano fatto bene a votare così.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'anonimo delle ore 01:54 am ha tirato fuori un argomento così da "addetti ai lavori", la nomina dei sindaci revisori nella quale c'è stata la conferma (badate bene: la conferma, non un nuovo improvviso strapuntino come vorrebbe far credere l'anonimo anti-anonimato!) del sindaco di area centrodestra, che ha superato il candidato DS 13 a 12, da far pensare ai malpensanti come me che si tratti proprio di Corradi o comunque di persona bene addentro alle faccende del Consiglio Comunale e vicina alle LCS e/o al Senni e/o ai DS.
      In ogni caso, è pregevole constatare come si vorrebbe far credere, nell'ordine:
      1) che i venduti - ora irresponsabili - siano sempre e comunque i consiglieri del PDL, quando le nomine per loro (per fortuna!) non ci sono state mentre per altri - ehm ehm, il Prof. Dringoli - sì
      2) che Senni, Corradi e De Risi (e dunque anche l' UDC e Pietraserena) hanno votato "per amore di Siena", non capendo o non volendo capire l'enorme significato POLITICO che avrebbe avuto se, per la prima volta, la maggioranza non fosse stata tale, e se soprattutto da quel Consiglio non fosse uscita alcuna mozione d'indirizzo sulla Fondazione, palesando una situazione che così rimane sottotraccia
      3) che un voto per mettere in difficoltà Ceccuzzi fosse "un accordo tra trombati": anche quando tale infondata accusa fosse vera (ricordo che il PDL ha votato CONTRO l'odg dei margheritini), meglio allora un voto che è un ACCORDO TRA SPARTITORI DI POLTRONE, con Corradi che ha già avuto e con Senni, anzi De Santi, che molto probabilmente avrà? Ma per favore...

      Francesco Aldo Tucci

      PS: Se non le piace la comunicazione anonima, signor anonimo, basterebbe cominciate a firmarsi!
      PPS: Molti invece pensano sempre di più che abbiano sbagliato e pure tanto, a votare così...

      Elimina
  26. E' una vergogna....mentre gli imprenditori, operai e dipendenti in generale si suicidono (cronaca nazionale) o in difficoltà arrivano a fine mese per non parlare di cassaintegrati, disoccupati e licenziati......loro fanno la lotta per la spartizione del potere. Ci vorrebbe una sommossa popolare e invece tra poco si riparlerà di Palio, Calcio e Basket.

    RispondiElimina
  27. La colpa è solo nostra... la verità è che pensiamo solamente al nostro tornaconto e ce ne freghiamo del bene comune. In politica (anche locale) troviamo solamente persone che sono lì per arricchirsi e fare il bene delle lobby che li spingono. Per l'italiano medio l'importante è dare il voto a chi gli promette l'America... e si fanno allegramente prendere per i fondelli. E Siena non è un eccezione... anzi ... basta vedere quanti "trombati" politici vengono inseriti nelle contrade... l'importante è mantenere sempre la sedia e soprattutto la facciata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravo tucci, è così che si fa! ci sono troppi furbi che giocano su vari tavoli ma fanno vincere sempre il Ceccuzzi, il discontinuo: ma dove? FATE PENA, venduti!

      Elimina
  28. La Fondazione ha venduto 11,45% delle azioni Mps incassando 490 milioni, perdite 650 milioni, poi ha venduto l'1,9% di Mediobanca incassando 90 milioni, perdite 260 milioni
    Totale incassi vendite 580 milioni, perdite 910 milioni.
    E non e' finita. La Fondazione possiede ancora 4,35 miliardi di azioni Mps iscritte a bilancio a 0,94 euro per un valore teorico di 4 miliardi di euro, ma in Borsa le azioni Mps quotano 0,29 euro per un valore reale di 1,2 miliardi, perdite pari a 2,8 miliardi.
    Alla vigilia della Santa Pasqua, le perdite complessive della Fondazione ammontano a 3,7 miliardi di euro, un vero Calvario.
    E come se la passa il Monte sotto la sapiente guida di Giuseppe Mussari? A parte la perdita di 4,69 miliardi di euro, quello che fa impressione sono due cose.
    La prima è la leva, cioe' il rapporto tra attività e patrimonio, maggiore è la leva, più rischiosa è la banca. Nel caso del Monte, la leva è pari a 25, cioè 1 euro di capitale ogni 25 euro dati in prestito, la media delle banche italiane è intorno a 20.
    Poi c'è il denaro preso a prestito dalla Bce: 28,5 miliardi pari all'11% dell'attivo, praticamente il vecchio Monte sta in piedi soprattutto grazie alla benevolenza di Mario Draghi, presidente della Bce.
    Il sindaco di Siena e' preoccupato che qualcuno scali la banca, ha fatto persino votare il Consiglio Comunale su questo argomento, Stia tranquillo e dorma tra due guanciali, guardando i numeri di Rocca Salimbeni solo uno squilibrato potrebbe mettersi in una simile avventura.

    RispondiElimina
  29. A pagina 6 del giorno 4 aprile del Corriere di Siena, ultimi cinque righe, si legge: ...all'Ente dovrebbero restare circa 100 o 200 milioni in modo da garantire le erogazioni sul territorio.

    Allora avevate detto una balla, le erogazioni ci saranno dice il giornale di Bisi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...all'Ente dovrebbero restare circa 100 e 200 milioni in modo da garantire finanziamenti a pioggia al Comune ed alla Provincia più dissestati di Italia...

      Elimina
  30. Eretico, perchè non lanci una campagna per il salvataggio della fondazione?
    Si potrebbe fare come per il palio, invece di sottoscrivere a favore della contrada si sottoscrive, per alcuni anni, a favore della fondazione: una donazione da parte di tutti i volenterosi cittadini senesi, per salvare un ente che tanto ha fatto per la comunità.
    La fondazione, del resto, è, o non è della comunità?
    Se ora si trova nella m...a cerchiamo di salvarla.
    A due condizioni: esilio, non dorato - ma possibilmente con restituzione dei soldi, a questo punto si può dire, non meritatamente guadagnati - di tutti gli attori di questa triste vicenda (Mancini, Mussari, Vigni e compagnia cantando di cui si deve perdere le tracce);elezioni da parte dei cittadini dei futuri amministratori dell'ente.
    E', ovviamente, utopia; ma sarebbe un sogno che la città salvasse la baracca dando un calcio nel culo a chi l'ha ridotta così!!!

    RispondiElimina
  31. se i cittadini votano per i dirigenti della fondazione così come votano per il comune, meglio procedere con l'estrazione a sorte

    RispondiElimina
  32. Eretico, leggo spesso e volentieri il tuo blog, mi vergogno un pò di dover usare l'anonimato (ma anche io qualche timore lo ho in questa Città), quindi non posso certo criticare gli altri. La differenza tra me e alcuni, anzi tanti degli altri, è quella che, dato appunto che non posso espormi, evito accuratamente di attaccare e offendere le persone. A parte l'educazione mi sembra una questione di stile.
    Anche perchè tutti questi "spaccamontagna" senza nome (che non vorrei fossero i soliti uno-due-o tre), a parole sembrano leoni, ma quando c'è da mettere la faccia non ne vedo uno. Mi sembra di ricordare che quando fosti quasi aggredito in Piazza del Monte durante lo sciopero, anche nei video e nelle foto accanto a te si vedono solo proprio quel De Risi, quel Semplici e un paio della Lega.
    O sbaglio^
    Organizza qualcosa di pubblico e vediamo chi ci viene.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti confermo che parteciparono alla "presa di Piazza Salimbeni" proprio Romolo Semplici, Enzo De Risi, il Giusti della Lega (non mi pare altri leghisti) e ben pochi altri.
      Quanto all'organizzazione di qualcosa, bisognerebbe desse il là l'Osservatorio. Se non lo fa, allora...
      L'eretico

      Elimina
  33. Sarebbe interessante vedere gli spezzoni degli interventi del consiglio comunale consigliere per consigliere, sarebbe un bel servizio alla comunità senese. che ne dici è possibile oppure sai dirmi dove trovarli? Buona Pasqua a tutti

    RispondiElimina
  34. Gli interventi sono stati documentati dal Canale civico o come si chiama adesso. Ma sia chiaro: a parte quello di Marco Falorni, non è che si perda molto, se uno non li vede. Qualcuno, in realtà, sarebbe meglio censurarlo tout court: per rispetto di chi ha parlato, riuscendo a stento a leggere il fogliettino sotto gli occhi...
    L'eretico

    RispondiElimina
  35. pietraserena ha caricato solo il De risi: Corradi, il più interessante, latita.
    Aurigi, perché non fai una delle tue pubblicazioni salaci?
    a proposito, non ti abbiamo letto in qusti giorni ,come mai?

    RispondiElimina
  36. cittadino senese6 aprile 2012 17:22

    Caro Eretico intanto BUONA PASQUA E TANTI AUGURI, veda quando parliamo dei voti lei si dimentica del "metodo" per la raccolta di tali voti, è vero il gruppetto dei 6 li ha presi ma per quale motivo caro Eretico? E' probabile che qualche banchiere montepaschiere da qualche alto ufficio abbia fatto qualche telefonata? E' Probabile che abbia anche "infarcito" la telefonata con qualche promessa? Dico solo se ciò è possibile,probabile o cosa avvenuta.Penso e spero che qualche MAGISTRATO controlli le telefonate, per esempio di qualche alta carica amministrativa bancaria per verificare se qualche attuale consigliere comunale, guarda caso pensavo a uno dei "6", magari montepaschiere di alto grado,fosse stato OGGETTO DELL'AIUTINO, che dice Eretico? Si chiama voto di scambio o semplice cortesia, io me ne intendo poco ma forse è un reato? Comunque se andiamo a elezioni anticipate, comunali, il gruppetto le prende poche le preferenze! Non ci sono più i telefonisti, è rimasto uno solo, il ragionierino quasi fiorentino ma ora ha paura figuariamoci se invita a votare per salami,formaggi o buristi.BRAVO CORRADI hai fatto benissimo, meglio CECCUZZI DEI "borgia" e degli amici dell'ultimo gruppo di potere in città.

    RispondiElimina