Cerca nel blog

sabato 28 aprile 2012

L'indifendibile Franchino perde anche la dignità...

   A 24 ore dalla "barbiconizzazione" di Franchino il Ceccuzzi, molto dobbiamo aggiungere a ciò che è accaduto il 27 aprile.
In primis, ciò che è accaduto oggi: nella odierna conferenza stampa, Ceccuzzi NON ha avuto neanche la dignità politica - e non solo -  di dimettersi (che deve succedere, ancora?), procrastinando il tutto al prossimo Consiglio comunale del 15 maggio. Il Sindaco pensa dunque di potere risollevare la situazione in questi 15 giorni, evidentemente: con i voti di chi, non è dato sapere. Vedremo, vedremo.

  Torniamo a ieri, alla "barbiconizzazione" ceccuzziana. Alcune considerazioni ereticali.
Sacrosanto parlare dei monaciani, ma ricordiamoci che fra gli antiCeccuzzi c'è anche la Mugnaini e c'è il poco citato Meacci, cenniano e cigiellino di ferro. Anche il paonazzo del Nicchio si sta togliendo le sue belle soddisfazioni (come quando ebbe la faccia di andare allo sciopero montepaschino, dicendo - mentre Franchino veniva subissato di fischi -  che sotto di lui la Banca andava benone...): giusto metterlo nella dovuta evidenza, no? Nel suo intervento, il Meacci non a caso ha irriso platealmente alla parola "discontinuità", dichiarandosi orgogliosamente continuo, lui.
Il mantra della discontinuità, appunto. Risuonato impunemente anche ieri, in Consiglio comunale. Fra i più infervorati filoceccuzziani, ovviamente il vicesindaco Marzucchi, voluto a gran forza da Franchino, un anno fa. Quello sarebbe stato un bel segno di discontinuità, prima del voto: invece il Marzucchi vicesindaco era con il Cenni, vicesindaco è restato sotto Franchino! Che discontinuità, wow!  E la moglie di Alberto Monaci, Anna Gioia? Quando l'eretico ne stigmatizzava il terzo mandato in Consiglio, Franchino che faceva? La candidava, perchè è una che porta tanti, tanti bei votini, che servono a vincere al primo turno le elezioni (come voleva D'Alema, così si risparmiava sul secondo turno: il Commissario lo paga baffino, ora?). Sapeva benissimo, Franchino, chi sono i Monaci, ma non ha battuto ciglio, manco per niente, anzi. Chi è causa del suo male, pianga se stesso: è rimasto imbrigliato, prigioniero, schiavo del modus operandi che porta avanti da 20 anni.
 Caro Franchino, è la politica, baby! In quattro anni in Parlamento a fianco dello statista Paolo Del Mese da Pontecagnano Faiano, non se n'era accorto? Eppure il vecchio democristiano Paolone Del Mese è uno che poteva bene servigli da esempio, e invece niente: dovrebbe tornare a ripetizione dalle parti di Salerno, non gli farebbe altro che bene.

 Non ha senso politico alcuno il dire che "per cinque dodicesimi il Bilancio riguarda la precedente amministrazione": ma Franchino non era il Segretario comunale del Pd, cioè dello stesso partito del Sindaco Cenni? Se il modo di fare del Cenni, quanto a Bilanci, non gli andava bene, non aveva che da dirlo. Qualcuno si ricorda che Ceccuzzi abbia criticato il Bilancio (uno dei) del paonazzo del Nicchio?

 Ma c'è soprattutto un altro motivo da evidenziare, quasi totalmente sottaciuto dai media senesi: la Corte dei Conti di Firenze nutre forti sospetti sulla regolarità del Bilancio comunale, si parla, in una sua nota, di "gravi irregolarità contabili" sul consuntivo 2010, ed il 22 maggio il vicesindaco Marzucchi dovrà cercare di giustificarsi davanti alla Corte, in un'udienza che si preannuncia ostica assai. Robetta, come si è cercato penosamente di dire dai banchi della maggioranza (divenuta poi minoranza)?
Si deve dire di più: Franchino è POLITICAMENTE responsabile anche del clamoroso deficit del Monte, perchè ha sempre coperto Mussari Giuseppe; Franchino è POLITICAMENTE responsabile della sciagura dell'Università (e la sua presenza il 24 aprile a dare solidarietà ai lavoratori dell'Ateneo è l'ennesima presa in giro, da parte sua, nei loro confronti: chapeau); Franchino è POLITICAMENTE responsabile dello stato della Sanità senese, di cui tutto sa.  Del Comune, si è detto prima.

  Si dice pugnalato alle spalle, presentandosi vittima di una congiura, lui che pensava di esserne maestro. Se la prende con i democristi, ma resta aggrappato alla sedia come neanche l'andreottiano Sbardella dei tempi d'oro.
L'eretico pensava che, dopo ieri, Franchino si sarebbe dimesso, ma Ceccuzzi non l'ha fatto. La sedia, si può riconquistare, la dignità no...

Ps A proposito, le dieci domande dieci rimangono inevase, come previsto. Perchè qualche illustre "giornalista" senese non gliene fa almeno una? Così, per sentire che effetto fa il fare una domanda imbarazzante ad un politico... 

24 commenti:

  1. facciamo tutti finta di niente ma sono proprio figure di merda (di cacca, pardon)

    RispondiElimina
  2. Lui si sente pugnalato alle spalle? E i lavoratori Unisi come dovrebbero sentirsi? Questo si fa bello all'assemblea del 24 venendo a dare la solidarietà sua e del Bezzini e poi i loro rappresentanti in cda che fanno? Votano il bilancio mettendola in quel posto ai lavoratori. Avrei poi una domanda. Questo è quello che dice il Presidente del Consiglio Comunale Alessandro Piccini: "I consiglieri hanno responsabilità davanti alla legge, non è un voto contro qualcuno. "Se vi avessero portato un bilancio a cui mancano sei milioni voi l'avreste votato?". (http://www.ilcittadinoonline.it/news/148171/I___dissidenti____Se__il_bilancio_%C3%A8_ok__lo_votiamo_.html).Invece i consiglieri in cda dell'Ateneo approvano tranquillamente un bilancio che ha un disavanzo di amministrazione di 43,6 milioni di euro? Com'è, in Ateneo c'è un etica diversa rispetto a quella del Comune?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi pare che in questa città l'etica sia rimasta da poche parti; a pensarci bene, non me ne viene in mente manco una...
      L'eretico

      Elimina
  3. Ceccuzzi , e' stato fatto fuori con gli stessi metodi che lui stesso ha usato all'interno del PD per allontanare le persone sgradite. Percui ben gli sta. Pero' bisogna anche ricordare che in questa citta non esiste un'opposizione credibile. Ma avete visto che ha fatto Corradi e company? E Nannini cosa puo rappresentare. Meglio allora un commissario.

    RispondiElimina
  4. ERETICO E' IL MOMENTO DI ORGANIZZARE QUALCOSA DI PUBBLICO X I CITTADINI.
    SIENA OSTAGGIO DEL MONACI, DEL CENNI E:::::DEL MEACCI.
    SENZA UN SINDACO CHE ABBIA LA DIGNITA RICONOSCERE LA SCONFITTA - CUCINATA CON LE PROPRIE MANI, CHE NON HANNO PIU' NIENTE, NIENTE, DA DARE - E ANDARSENE A RICONQUISTARE, SE RIESCE, UNA VERGINITA'.
    SIENA OSTAGGIO DEL MONACI, DEL CENNI E::::::DEL MECACCI.

    RispondiElimina
  5. Poco sottolineata anche un'altra perla ceccuzziana: se perde, lui ritorna a guadagnare 1500 euro al mese (bravo, più di tantissimi altri, compreso lo scrivente).
    Ma il problema è: facendo quale lavoro? E stipendiato da chi, in fondo al mese? Non sarà mica da quel Pd che l'ha portato in Parlamento senza neanche bisogno di campagna elettorale, costruendogli la pensioncina? Questo non pare l'abbia specificato...
    L'eretico

    RispondiElimina
  6. Secondo me lo prendono alla Bassilichi, così si trova fra amici...

    RispondiElimina
  7. Magari se lo prende il Rosati a Qualivita e gli fa fare il testimonial dei prodotti locali..sempre meglio che andare a vangare le zolle!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chi è il produttore di un qualsiasi prodotto Dop che vorrebbe Franchino come testimonial?

      Elimina
    2. Oppure va a fare lo skipper nella barca "poco ostentata" del Degortes!

      Elimina
    3. NO NO.. a vangare va benissimo.
      se per anni ha dato pane ai contadini, può benissimo andare a vangare!!!!
      1500 euro però se scordi, il lavoro "nobile" della teraa non paga si sa.
      se lo vedo collocato al monte dal pd senese mi incazzo come una iena!!!!!

      Elimina
  8. Caro eretico
    appartengo alle genia di quelli " sconfitti" a Montaperti.
    Ti seguo da anni con interesse e simpatia e , arrivati a questo punto, mi domando.
    Ma possibile che nella mia citta' scorra tutto tranquillo e pacifico?
    NON CREDO PROPRIO!!!!
    Come non credo di essere l'unico sconfitto a Montaperti che segue il tuo blog.
    Se ci siete battete un colpo che secondo me ci si diverte anche da queste parti.
    Luca

    RispondiElimina
  9. Vorrei ricordare a quel signore anonimo che il sottoscritto ha sempre ostacolato con il voto contrario tutta l'attività dell'attuale giunta. Gli atti del Consiglio sono a disposizione di tutti per verificare.L'unico atto che mi ha visto cercare un accordo e' stato quello sulla Fondazione, ma vorrei ricordare che tutto il problema e' venuto a galla grazie alle nostre mozioni del Settembre e del Novembre e grazie alle quali sono poi scaturite le nomine che poi sono all' origine di tutto questo tsunami. Credo che forse analizzare gli atti per queli che sono e gli avvenimenti nella loro cronologia forse potrebbe far esprimere giudizi diversi sulle persone e sui comportamenti tenuti. Ricordo che sul bilancio i miei " company" hanno votato contro come avrei fatto io se ci fossi stato. Per il futuro invece di pontificare metteteci la faccia e candidatevi come ho fatto io. Grazie g.corradi

    RispondiElimina
  10. Noto con piacere che i potenti mezzi di internet fanno rispondere anche al di là dell'oceano.
    Meno male che c'è internet e persone come l'Eretico che diffondono le notizie vere.
    Ma il Bisi? che dice? non sono riuscito a vedere il "giornale(?)"

    RispondiElimina
  11. Stamattina a S. Caterina c'era da rimanere basiti:
    il Vescovo che ha paralto di politica ed il sindaco che ha parlato degli atti spirituali della Santa.
    Si sono invertite le parti? Oppure ognuno dei due si vergogna di non applicare i di Lei insegnamenti nel proprio settore e così sottolinea le scorrettezze commesse dall'altro?
    Mio padre diceva educatamente e dando del lei: Ma vada a cacare!!!

    Educatamente però, dava addirittura del lei.

    RispondiElimina
  12. Lei Corradi avrà certamente ragione, ma tanti anni di di malgoverno ci hanno portato ad essere diffidenti verso tutti, persino verso le opposizioni, vere o presunte che siano.
    Ci rimangono, per fortuna, gli atti e agli atti rimarrà che lei all'ultima votazione era assente, legittimamente ci mancherebbe, e che a quella precedente aveva votato con la maggioranza.

    RispondiElimina
  13. Il Ceccuzzi è in totale confusione.
    Secondo me andrebbe commissariato anche soltanto per questo.

    RispondiElimina
  14. Caro Corradi, potrà capire che chi l'ha votata ha letto la sua approvazione all'atto sulla Fondazione come un tradimento, la sua assenza alla votazione sul bilancio come una mancanza grave, vediamo di essere un pochino più puntuali, sia per le decisioni che per le presenze, sulle prossime fondamentali scadenze, perchè perdere ulteriori treni importanti poi non vorrei portasse male.....

    RispondiElimina
  15. Che schifo questo tipo di politica. Che schifo questo PD. Che schifo SEL a Siena. Berni Renai Cannamela Menchiari Francesconi D'onofrio sono tutti la pronti per una poltrona o pronti per un nuovo posto di lavoro. Non da operai o impiegati semplici ma da dirigenti o politici.
    Che schifo.......
    Eretico dicci qualcosa anche su di loro

    RispondiElimina
  16. Il D'Onofrio - l'ho già scritto - è un mio nuovo idolo politico: non lo conoscevo per niente, ho imparato ad "apprezzarlo" negli ultimi consigli comunali per la sua legnosità dialettica. Sì, se ne riparlerà, a tempo debito (come di qualcuno degli altri...).
    L'eretico

    RispondiElimina
  17. In maniera molto sommessa vorrei rispondere ai miei interlocutori con dei fatti. Fino dalla mia elezione in consiglio ho sempre combattuto tutti gli atti di questo governo cittadino non per pregiudizio ma nella sostanza. Gli atti dei miei interventi sono a disposizione. Fin dalla campagna elettorale mi ero impegnato affinché la fondazione non partecipasse al nuovo aumento di capitale del mps perché era un atto suicida. Sono stato accusato di tutto, da quasi tutta la città e dal Bisi. E' grazie al sottoscritto ed ai miei colleghi che fin dal settembre con mozioni sul Monte che ho,sollevato il problema ricevendo il voto contrario del PD e della PDL anche questo verificabile dagli,atti. Sempre il sottoscritto di fronte al precipitare degli eventi ho riproposto il problema a novembre ed e' da allora che su questo argomento che il Sindaco ha cambiato atteggiamento ed ha presi atto che bisognava cambiare tutto (ovviamente quanto possibile) ed e' per questo che ho vantato una mozione profondamente diversa da quella della maggioranza e del pdl del settembre. Verificare per credere. Per quanto riguarda il mio viaggio all'estero prenotato nel mese di marzo non ho niente da dire se non che in un'intervistana. Siena TV dissi che sul bilancio avrei votato contro come del resto ha fatto il mio compagno di lista. Se qualcuno mi spiega dove ho tradito i miei elettori sono disponibile in ogni luogo a pubblico dibattito. Forse ho un merito...aver portato il Sindaco sulle mie posizioni sul Monte che poi ha scatenato semplicemente tutto il putiferio che e' sotto gli occhi di tutti. E' questo e' tradire gli elettori?......allora vuol dire che non ci ho capito niente. Con simpatia Lele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche le parole dette e scritte hanno un peso ed un valore. Quando alla fine del presente intervento cita il De Risi senza nominarlo, lo definisce "compagno di lista" anzichè "collega di lista". E' forse una svista? I compagni, a memoria, erano "quelli di merende" o quelli aderenti a taluni movimenti politici!
      O forse i "compagni" vanno intesi come furono anticipati da Venditti in una sua canzone:
      "E il tuo impegno che cresceva sempre più forte in te...
      "Compagno di scuola, compagno di niente
      ti sei salvato dal fumo delle barricate?
      Compagno di scuola, compagno per niente
      ti sei salvato o sei entrato in banca pure tu? "

      A proposito a Siena hanno fatto di meglio. Non sono entrati solo in banca ma sono diventati banchieri!

      Elimina
  18. Credo veramente che convenga chiudere qui.......si attacchi pure ai compagni di merende o di partito.Mi dispiace solo che non sono riuscito a convincerlo che forse tutta la melma che sta emergendo e' in parte frutto,del nostro comportamento responsabile tenuto,in consiglio.

    RispondiElimina
  19. senese preoccupato2 maggio 2012 21:11

    Gabriele Corradi ha ragione, io non l'ho votato per motivi diciamo familiari (avevo un parente candidato in Siena Futura) ma oggi se lo strapotere del gruppetto ex margherita è stato almeno "bloccato" lo si deve proprio a Corradi.Spero che il gruppo UDC voti a favore del Bilancio consuntivo, un voto "tecnico" per impedire il commissariamento del Comune di Siena. Il gruppetto dei 6 invece DOVREBBERO PROVARE VERGOGNA DAVANTI ALLA CITTA' PER COME SI SONO COMPORTATI, VERGOGNA,VERGOGNA,VERGOGNA, consiglieri "modesti" in tutto che non sanno nemmeno di cosa parlano.

    RispondiElimina