Cerca nel blog

venerdì 4 maggio 2012

Report in arrivo...


   
     Il count-down è ormai iniziato (prencipiato, direbbe qualcuno in Giunta...): fra poco più di 48 ore, su Raitre andrà in onda una trasmissione che cambierà il modo in cui il Potere di Siena è visto e vissuto in Italia. Non la città, sia ben chiaro: bensì il Potere dell'oligarchia senesota, del Sistema Siena, della Casta di Siena, insomma.
L'eretico premette di non avere visto l'intera puntata, quindi domenica sera (alle 21,30) sarà una deliziosa primizia anche per lui. Diciamo che avendo avuto l'onore (più che l'onere) di collaborare con il giornalista Paolo Mondani che ha realizzato il tutto, qualche cosa so e qualche altra cosa posso immaginare (altre cose, magari, saranno sorprese totali...).

  L'impatto sarà forte, forse devastante: in una città che dal punto di vista mediatico è abituata da anni ed anni ad una stomachevole omertà e ad una vomitevole tendenza alla censura, sarà comunque una boccata d'acqua fresca. Si potrebbe dire, a prescindere...
Di fronte al botto, i castisti avranno tre sole possibilità: scegliere il silenzio assordante (vedasi i libri dello scrivente), oppure la minimizzazione, ovvero infine una strategia d'attacco a tutto tondo.
La prima possibilità, pur presente, è quasi da scartare: di fronte a 60 minuti 60 di shock mediatico con 4 milioni di spettatori (più la sopravvivenza internettiana), non si può fare finta di niente. La frittata è troppo grossa.
La seconda chance è quella di minimizzare il tutto: "il servizio è stato sì duro, ma insomma ormai certe cose sono risapute, quel che è fatto è fatto, guardiamo al futuro, ora c'è Profumo...". Direi da scartare anche questa, visto che Report farà - come è lodevolmente abituata a fare - nomi e cognomi, quindi si parlerà di personaggi di solito off limits per i pennivendoli locali.
Si andrà a finire, così, al terzo caso di specie: il vittimismo mediatico, la sindrome di accerchiamento. Extrema ratio (disperatissima) di fronte allo sputtanamento siderale. "Il gioiellino medievale dà fastidio a molti, in Italia, e suscita invidie e scatena appetiti": quante volte è risuonata questa pietosa giustificazione aprioristica, quante volte ho provato a smontarla. Tra l'altro, Report è su Raitre, tradizionale Rete della sinistra. E posso assicurare che Paolo Mondani tutto è, fuorchè uomo del centrodestra.
 Che nessuno, poi, osi dire che si attacca Siena in un momento di semicommissariamento: posso di nuovo assicurare che Mondani ha iniziato a lavorare alacremente sulla città del Palio quando ancora i monaciani facevano flanella con Franchino il Ceccuzzi a tutte le ore.

 Nell'ottobre del 2009, l'eretico organizzò un incontro pubblico per denunciare il silenzio e la censura dei media senesi sulla questione morale nel Senese: la manifestazione fu un totale insuccesso, dal punto di vista delle presenze fisiche (c'era Adriano Fontani, una delegazione del Comitato di Ampugnano capitanata dall'avvocato Mariani, l'allora Consigliere comunale Mario Ascheri e qualche altro cane sciolto).
Con non trattenuta soddisfazione, Stefano Bisi qualche giorno dopo parlò di "quattro gatti" presenti quel sabato pomeriggio d'ottobre in Piazza Tolomei (La Nazione, come d'abitudine, stette in totale silenzio, per non sbagliare). Tutto sommato, il Bisi aveva ragione.
Chissà cosa dirà e scriverà, adesso che i 4 gatti di Piazza Tolomei stanno per diventare 4 milioni...

 Ps Montaggio mondaniano permettendo, nel corso della puntata apparirà anche un'intervistina con un notissimo personaggio senese (non altissimo, tartuchino senza essere il Guideri, dalla battuta caustica e salace...). L'eretico, presente al momento dell'intervista realizzata agli orti del Tolomei, si sentì quasi male dal ridere, dopo le prime due o tre battute.
Come si dice in questi casi, da non perdere: per una sera, fanculo al calcio...

50 commenti:

  1. colonnino ???
    so convinto che avrebbe amministrato meglio la nostra città !
    non vedo l'ora di essere incollato al divano domenica sera ore 21.29

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh, potrebbe essere, potrebbe essere.
      Sul fatto che avrebbe amministrato meglio, nulla quaestio: anche perchè fare peggio era praticamente impossibile. Della metropolitana leggera o dell'auditorium non credo che avrebbe sparlato, per esempio...
      L'eretico

      Elimina
  2. Falso Biscardi4 maggio 2012 13:34

    non vedo l'ora!!!

    RispondiElimina
  3. Falso Biscardi4 maggio 2012 13:36

    http://www.report.rai.it/dl/Report/puntata/ContentItem-f5302286-506e-43c3-a587-458149ed0aef.html

    RispondiElimina
  4. Speriamo che il servizio serva a far prendere coscienza ai senesi , della gravita' della situazione. Ricordo che Siena senza Monte , con un universita' chenel ranking delle top university mondiali neanche appare lontanamente ( mentre c'e ' Pisa) e con una Sanita' allo sfascio, e'poca cosa. Altro che discontinuita' , qui ci vuole una pulizia totale e a tutti i livelli.

    RispondiElimina
  5. Ma, seriamente, secondo voi la casta riuscirà a trasformare la m...a che si sta per tirarle in faccia in oro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dipende da noi senesi se come sempre nasconderemo la testa sotto la sabbia sperando che qualcun altro risolva i problemi al posto nostro certo che si.....in questi giorni sentendo parlare di "famiglie" mi sono chiesta in quale regione d'italia abitassi. Mi sembra arrivato il momento di farci sentire e di pretendere quello che ci spetta iniziando da parte di chi ci amministra a dare risposte alle tante domande che sono state poste!!!!!!

      Elimina
  6. hanno culo che si decide il campionato e un po' d'ascolto salta

    RispondiElimina
  7. onore a te, con sincera ammirazione!

    RispondiElimina
  8. Con che faccia il sindaco Ceccuzzi andrà in giro lunedì mattina ? E i suoi boys, il riccioluto Cannamela ad esempio ,cosa predicherà dal suo pulpito? Il Mussari penso che non si farà vedere in giro o girerà travestito per Siena .Tanta altra gente dovrebbe sparire :si corre il rischio di rimanere in pochi a Siena.

    RispondiElimina
  9. ma solo io mi sono domandato sulla data in cui viene trasmesso il servizio? guarda caso qualche giorno dopo che ha abbandonato il mussari/vigni?...sara un caso o è stato chiesto un piacere?

    RispondiElimina
  10. Non mi risulta che sia stato chiesto questo piacere, che comunque ho modo di ritenere che NON sarebbe stato concesso. Paolo Mondani voleva essere in loco il 27 aprile per riprendere qualche momento dell'Assemblea del passaggio Mussari-Profumo: tutto qua.
    Speriamo che Report apra la strada ad altri, in campo nazionale: diciamo che qualche segnale, all'orizzonte, già si intravede...
    L'eretico

    RispondiElimina
  11. Speriamo si riesca a vedere Rai 3 quella sera, non vorrei mai che il canale proprio quella sera non fosse disponibile sulla "fibra ottica" gestita dal regime. . .
    Complimenti sinceri all'eretico, conoscendolo penso abbia dato del suo meglio e spero l'abbiano censurato meno possibile, così tanti capiranno in che letamaio c'hanno condotti questi delinquenti / incompetenti / collusi / mafiosi e chi piú ne ha piú ne dica.

    RispondiElimina
  12. Faccio notare che il Corriere di Siena lunedì, con il trittico esplosivo per la città: bilancio consuntivo bocciato in cda, nomine cda mps, caos all'università sparava in prima pagina il notizione: "Uomo minaccia persone con la pistola"...Certo Emilio Fede in confronto è una colonna del giornalismo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi sento di far notare, da lettore di tutto, al lettore anonimo che ha sbagliato giorno. Questo trittico il Corriere lo ha ben evidenziato perfino nella civetta come abbiamo sottolineato anche da una foto e nota internet delle Liste Civiche.
      Attenti a non offrire l'ignoranza a favore di chi sa poi controbattere e far fare figure di merda come questa. Avanti popolo

      Elimina
  13. Non sopravvalutiamo i castisti: che possano boicottare Raitre, mi pare francamente eccessivo (salvo smentite...).
    Ringraziando dei complimenti, dico che il ruolo ereticale, nella collaborazione con Paolo Mondani, è stato piuttosto quello di fare da Cicerone su certe cose locali, più che di farsi intervistare. Report ha peraltro ripreso la presentazione (la prima della serie) del libro su Mussari, il 27 febbraio scorso alla saletta dei Mutilati.
    Ho parlato con Mondani stamattina; mi ha confermato che le pressioni per bloccare il programma ci sono state: mi sarei meravigliato del contrario, in effetti...

    L'eretico

    Ps Alla manifestazione sulla libertà di stampa dell'ottobre 2009 c'era anche, fra i pochissimi, Massimiliano Angelini, che avevo colpevolmente dimenticato di citare. Era un cane sciolto: come tutti i partecipanti, compreso lo scrivente...

    RispondiElimina
  14. Qualcuno si domandava come mai era stato scelto Profumo per l'Mps nonostante avesse un processo a carico per abuso di diritto?

    ecco qua

    http://www.youtube.com/watch?v=pg8AFXwhJpI&feature=youtu.be

    DEPENALIZZAZIONE DELL'ABUSO DI DIRITTO...ET VOILA'...

    RispondiElimina
  15. Per natura rimanderei i ringraziamenti a quando la situazione sarà realmente cambiata, credo che la puntata di Report sarà solo un altro tassello del puzzle,non necessariamente l'ultimo.
    Ma visto che ci siamo cito volentieri Paolo Barrai del blog Mercato Libero che bersaglia Mussari & Bisi da anni e Lorenzo Dilena che su linkiesta.it ha aperto molti occhi, prima che l'arrivo di Profumo, socio di linkiiesta, gli mettesse la sordina.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giusto: anche io credo che sarà un tassello assai pesante, più forte mediaticamente di qualunque altra cosa precedente, ma non sufficiente.

      Mi associo poi ai complimenti a Paolo Barrai (uno dei pochissimi esperti di finanza che hanno osato scrivere contro Mussari quando il re non era ancora nudo) e a Dilena. Che le cose siano cambiate ben poco, lo dimostra proprio l'intervista allo scrivente che "QUALCUNO" di Linkiesta ha bloccato (censurato), dopo che era già stata scritta ed era pronta per la pubblicazione.
      Il buon Profumo ne sa qualcosa, forse?
      L'eretico

      Elimina
  16. Secondo me la Casta senese domani fa finta di guardare le partite e poi dice di non avere visto il programma...

    RispondiElimina
  17. Anche secondo me faranno il solito silenzio totale. l'importante è riuscire a spargere la voce anche tra quelle persone che, per età o per altri motivi, non sono frequentatori di blog

    RispondiElimina
  18. Io invece voglio complimentarmi e ringraziare Raffaele Ascheri, l'inventore e il responsabile di questo blog; la sua creatura nei mesi è cresciuta molto, divenendo un appuntamento quotidiano di informazione libera e luogo di confronto. Ci ha dato la possibilità di esprimere le nostre opinioni, assumendosi di persona la responsabilità degli interventi postati; dando voce a tutti ha dimostrato tutte le potenzialità che può offrire la rete, per la divulgazione delle idee svincolate dalle pretese e dai soldi di un editore!

    Il numero sempre maggiore dei post che quotidianamente vengono inseriti ci fanno capire quanti ti seguano. Penso che tu abbia più lettori del Corriere di Siena!

    Sallustio

    RispondiElimina
  19. Mi domando come mai l'operetta delle ferieae matricolarum non abbia avuto il giusto riconoscimento
    Luca uno di quelli battuti a Montaperti

    RispondiElimina
  20. Un paio di precisazioni domenicali, più un'esortazione finale (giusto prima della Messa di precetto): in primo luogo, corre l'obbligo all'eretico di precisare che, formalmente ed ufficialmente, NON c'è stata alcuna richiesta - alla Rai, o a Paolo Mondani in persona - di bloccare, di censurare il programma di stasera. Questo, per ora, basti.

    Per quanto riguarda l'operetta delle Feriae matricolarum, richiamata nell'ultimo commento, purtroppo l'eretico, per impegni pregressi, non l'ha potuta godere (gòdere?). Gli è arrivata voce che c'erano battute salaci sui benefattori della città degli ultimi anni (in particolare sul banchiere etico per antonomasia, si dice). Come si fa a rimediare? Aspetto consigli...

    Last but not least, l'eretico rinnova l'invito - seguendo lo spunto presente in un commento - a mobilitare per stasera anche quella parte di opinione pubblica non internettizzata, per la quale l'appuntamento odierno diventa irrinunciabile. Dateci sotto, con i nonni, le vecchie zie, le suocere infrequentabili, gli animali domestici...
    L'eretico

    RispondiElimina
  21. Un saluto

    http://blog.panorama.it/economia/2012/05/06/giuseppe-mussari-biografia-non-autorizzata-delluomo-della-rocca/
    Complimenti

    RispondiElimina
  22. Da parte mia ho diffuso l'evento mediatico su FB. Piccole gocce, ma di pioggia si può perfino morire. In bocca al lupo a tutti.

    RispondiElimina
  23. Quello che per me è molto preoccupante è che a Siena non sta nascendo nessun movimento alternativo a spodestare gli attuali (si fa per dire attuali, visto che sono li da almeno 40 anni) interpreti. Dopo aver smascherato il sistema castista sarebbe bene epurarlo e portare avanti nuove idee.
    La denuncia della casta e del sistema Siena, se non nascono movimenti che la spodestano o iniziativa anche popolari dove si alza la voce, formano un alternativa, non vorrei che fosse troppo fine a se stessa.
    Per adesso purtroppo non vedo grosse alternative, e vedo molto immobilismo anche se sento malcontento. Ma ad agire che s'aspetta????

    RispondiElimina
  24. scandaloso . . . a poche ore dall' avento mediatico più importante per Siena su Rai 3 , il Bisi cosa scrive sul Corrire ? . . . che in via Massetana manca il pollicino.

    Neanche un cenno sulla puntata di stasera.

    Sono veramente indignato . . . questo è regime

    RispondiElimina
  25. Il Bisi viene citato come supermassone dal Corriere della sera di oggi. Mi pareva di ricordare che Mussari avesse detto che a Siena non aveva mai incontrato la massoneria. Cosa se ne può dedurre?
    Uno incazzato parecchio

    RispondiElimina
  26. Ultimissimo aggiornamento, a meno tre (ore) dal siluro reportiano.

    Oggi Il Fatto ha dedicato un commento (nella pagina televisiva) di lancio al programma, insistendo sul parallelismo fra l'Italia e Siena (ovviamente ardito: l'Italia non ha una Fondazione da spremere, come è accaduto in loco...); il Corriere della sera - come ricordato dal commento precedente - ha un articolo (a pagina 30) in cui si parla di "misteri" e addirittura di massoneria senese, citando appunto il Bisi, ma facendo intendere che il buon Stefanino non è l'unico massone in città. Quando lo scrivevo io, i diretti interessati (non il Bisi, che almeno non nasconde l'affiliazione) mobilitavano avvocatoni, e quello della Provincia diceva che era tutto gossip (sic!). Vediamo se querelano il Corrsera e Report, adesso...
    Buona visione a tutti dall'eretico!

    RispondiElimina
  27. Voglio rispondere all'anonimo delle 03:19 perchè quello che dice non mi sembra giusto nei confronti di quelli che già si stanno dando da fare:
    ricordo le recenti iniziative dell'Osservatorio sul MPS e l'Associazione piccoli azionisti. Sono organizzazioni che portano via tempo libero, una buona dose di energie ed idee e anche qualche soldino.
    Il problema è che a Siena, a parte le solite(poche) voci note, si deve partire da zero, con i mass media tutti sotto controllo della nomenclatura e quindi far passare idee fuori dal coro non è facile.
    Comunque se qualcuno ha idee nuove per organizzare qualcosa si faccia avanti....penso che sarà bene accetto.

    RispondiElimina
  28. prima pausa pubblicitaria.... fuori piove acqua come Dio la manda, ma dai televisori piove m***a a palate su chi se la sta meritando... prevedo domani il Lunedì più nero della storia della città... maremma, 'e ricomincia!

    RispondiElimina
  29. Falso Biscardi6 maggio 2012 21:55

    si devono tutti SOTTERRARE.
    RIDICOLI.

    INCOMPETENTI
    TROMBONI
    MONTATI

    PRESUNTUOSI

    RispondiElimina
  30. Gran bel servizio di merda quello di report... Qualcuno ridera', i delatori del groviglio armonioso parecchio meno. Ne esce pressoche' pulita la casta che si ha sperperato ma niente di eclatante.... Ne escono parecchio peggio i senesi... Boriosi, incapaci di intendere e di volere, inutili. Attori passivi e subalterni della realta' che li circonda. Forse la realta' e' proprio questa alla faccia di chi se la prende sempre con il franchino di turno.... Bonanottteeeeeeee

    RispondiElimina
  31. Ho visto la trasmissione, ma non mi sembra che possa avere quell'impatto "devastante" che sarebbe da augurarsi: mi sembra invece che, al di là di alcuni spunti efficaci, sia fatto un mixaggio di eventi negativi in chiave casereccia, e siano citati soprattutto personaggi di una certa parte politica (da Verdini a Berlusconi, da Caltagirone a Pisaneschi, ecc) senza poter per forza dimenticare Mancini e Mussari, ma affibbiando a quest'ultimo, ovviamente per errore, l'etichetta di democristiano, e quindi tralasciando quasi del tutto le responsabilità di una classe politica che ormai da più di 50 anni governa la città.

    RispondiElimina
  32. Secondo me dopo quello che si e' visto, la gente non puo' restare indifferente. Bisognerebbe cavalcare l'onda dello sdegno ed organizzare una manifestazione di piazza contro il Sindaco e la nomenclatura di questa citta'. Il momento e' buono. Spingerlo alle dimissioni. I cittadini di Siena per il buon governo: domani tutti in piazza del campo a protestare.

    RispondiElimina
  33. Mi sembra che il servizio di Report ha seguito lo schema del libro " Mussari Giuseppe una biografia non autorizzata"; potremmo dire che è stato "sceneggiato" !

    RispondiElimina
  34. SINTESI CULT: SIENA IN MANO DEL BISI!!!!

    FRASE CULT: IL MANCINI "..qui bisogna cambiare...abbattere i costi aumentare i ricavi.." il Novello ADAM SMITH.

    PERSONAGGIO CULT: Colonnino, contradaiolo, come me, simplex!

    SENSAZIONE:VERGOGNA, RABBIA, AMAREZZA.

    RispondiElimina
  35. quando ad inizio trasmissione ho visto il Bisi ho avuto paura di come pottese essere la puntanta, ma poi dopo diciamo che non è andata malissimo. . . . effettivamente il PD non è stato nominato molto come non è stato nominato Berlinguer per l' università

    RispondiElimina
  36. Una figura di m....a, sembra che non ci interessi niente se non il nulla del palio. Alla domanda del bilancio negativo di mps, siamo caduti dalle nuvole. Siamo marionette in mano ai soliti potenti. Mi rifiuto che la ns.immagine sia questa. Poi il consorzio che non concede il permesso delle immagini completa il quadro, non sappiamo ancora che esiste una tecnologia superiore alla ignoranza, come report ha dimostrato. Una vergogna: siamo nel 2012, forse siamo all'inizio del Lorenzetti . Speriamo che qualcuno ci dica che siamo nel 2012.I dirigenti, in uno stato civile sono da codice penale.

    RispondiElimina
  37. mi unisco al coro dei "delusi" sul servizio di report. capisco che un programma televisivo di respiro nazionale debba porre attenzione ai nomi altisonanti (Caltagirone&C.) ma fare un servizio sulla devastazione a cui è giunta la città negli ultimi anni senza accennare al duo monaci e solo accarezzando la figura del ceccuzzi non credo che sia accettabile. Insomma sarò troppo pignolo...ma un pò ci avevo sperato...un'altra occasione persa. Passatemi la battuta per tirarmi su di morale... ma... Colonnino for president! In assoluto una visione politica limpida ed azzeccata.

    RispondiElimina
  38. ora voglio proprio vedere domani come si giustificheranno Ceccuzzi e Co. x questo grande sputtanamento di Report a livello nazionale!!!!

    RispondiElimina
  39. Ho visto il servizio. Tutto bene, tutto corretto! Il punto però resta il fatto che Siena è al corrente di tutto ciò da circa cinque o sei anni..e cosa è stato fatto? Il Corriere di Siena continua ad essere in edicola, il Monte dei Paschi continua ad essere visto come un qualcosa di proprio da dover difendere come la "brava" moglie in famiglia, si discute su bilancio si, bilancio no, come se quello fosse il vero problema e intanto nessuno che dice: ma perchè Siena ed i senesi sono incapaci e totalmente arretarti rispetto agli altri senza qualcuno che sovvenzioni i loro vizi? Ma nessuno veramente crede che un essere umano possa vivere bene anche senza una banca o una fondazione? Ma davvero ci reputiamo immuni da questo disastro? Tutti noi siamo responsabili! Certo chi ha amministrato lo è doppiamente ma nessuno è innocente: una città che collassa senza la Fondazione Monte dei Paschi è una città inesistente e che almeno si deve vergognare se non addirittura autodemolirsi nell'attesa che qualcuno abituato a lavorare ed a faticare decida di ricreare una comunità "normale" fatta di persone vere e costruttive e non di nullafacenze abituate all'idea che produrre significa passare semplicemente sette ore e quindici minuti seduti ad una scrivania in attesa del sindacalista o del politico di turno che chiedendoti il voto di auto conserva il posto di lavoro.

    RispondiElimina
  40. Pensavo peggio(o meglio dipende da punti di vista): abituati a godere dei servizi di Report che tirano schiaffoni ai potenti di turno senza risparmiare quasi nulla, ci siamo dimenticati che anche loro non sono scesi da Marte, ma stanno su Raitre e anche loro tengono famiglia.
    Confesso a volte di essermi distratto(buona parte delle notizie erano risapute), ma non mi sembra di aver sentito risuonare molto spesso la parola Pd, non mi ricordo citazione del Presidente Rossi, di D'Alema o della Bindi, personaggi senza i quali la storia perde gran parte del senso, per non parlare di Mussari diventato di colpo democristiano, chissà come se la riderà dalla sua comoda poltrona romana e domani si ricomincia...

    RispondiElimina
  41. Se non sbaglio, oggi 7 maggio ore 9.07 sulle edizioni on line dei "maggiori" quotidiani senesi neppure un cenno al servizio di Report. Forse il formato cartaceo degli stessi quotidiani mi contraddirà. Certo che in prima pagina si parla di palio, di calcio e di basket. Strano, chissà perché a Siena lo sport ha così successo, dev'esser l'aria buona che porta benefici ai muscoli, dona velocità agli arti, crea lucidità e coordinazione di movimenti.

    RispondiElimina
  42. UNA SOLA PAROLA.....DELUSIONE A 360°!!!!report non ha fatto l'inkiesta che tutti ci aspettavamo..come è possibile parlare del declino del Monte dei paschi senza accennare alle mani che guidavano i fili delle marionette....il PD toscano e nazionale neppure menzionato..neppure per foto ...e banca 121 ?? caro Eretico penso che in fondo in fondo anche a te il servizio di report ha lasciato un sapore amaro.....questa è la prova evidente che solo i blog ormai sono un mezzo di espressione LIBERO!!!

    RispondiElimina
  43. Caro Eretico,
    non so tu/voi, ma ieri sera questo montepastino in pensione della lontana provincia (Verona) è rimasto sconvolto della denuncia di Report.
    Sono fuori dai giochi da otto anni e ieri sera ci/mi vien descritto un Monte che non riconosco e, credo, che ai miei tempi, cosi' non fosse.
    Anche se uno straniero in patria, forse, non poteva conoscere tutti gli intrecci tortuosi che hanno comunque fatto grande la Banca e che molti di voi, senesi, invece ben conoscono.
    A presto

    RispondiElimina
  44. Più rimugino,
    http://politonomia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  45. Thank you for some other wonderful post. Where else may anybody get
    that type of info in such an ideal method of writing?
    I have a presentation subsequent week, and I am on the look for such info.
    Also visit my site hire felons

    RispondiElimina