Cerca nel blog

martedì 22 gennaio 2013

Caso Alexandria: Mussari ha trovato uno più furbo di lui...


  La questione morale di Mps continua a fare rumore: dopo l'affondo durissimo (ed inedito) di Massimo Giannini su Repubblica di ieri, oggi Il Fatto quotidiano spara l'ex banca senese in primissima pagina, con un titolo molto icastico:
"Mps, i conti truccati e il contratto nascosto".
L'articolo, incentrato sull'operazione Alexandria, è scritto da uno dei migliori giornalisti del quotidiano diretto da Padellaro, Marco Lillo; il quale ha potuto visionare carte decisamente stimolanti sull'ennesima operazione border line (a volare bassi...) di marca mussariana.

  Il punto che ha dato più soddisfazione all'eretico, a proposito del pezzo di Marco Lillo, è quello in cui il presidente della banca Nomura in Europa, Sadeq Sayed, "chiedeva espressamente all'allora numero uno Giuseppe Mussari se i contratti legati all'operazione erano stati correttamente comunicati ai revisori dei conti della KPMG".
 Domanda lecita, giusta, corretta; alla quale, as usual, Mussari Giuseppe ha risposto da furbo della rispostina quale è, e quale è sempre stato.

"Mussari, REGISTRATO A SUA INSAPUTA, conferma al capo di Nomura che le due operazioni sono legate".
 Poi risponde che "KPMG è stata messa al corrente" ma poi aggiunge che non aveva ritenuto di inviare ai revisori di KPMG il contratto segreto "in quanto non si tratta di un documento relativo alla transazione".
Tante volte la trasparenza fosse stata troppa; tante volte i revisori dei conti fossero venuti a sapere troppo. Che smacco infinito, che onta indicibile per uno abituato, tra le altre cosette, a fare sparire mesi e mesi di corrispondenza mail in ingresso ed in uscita (vedasi estate 2007, quella di Galaxopoly: vicenda per la quale fra 48 ore dovrebbe essere rinviato FINALMENTE a giudizio).

 Abituato a parlare con servi sciocchi (non si sa se più servi o più sciocchi), stavolta il vincitore del Palio del luglio 2008 ha trovato, al telefono, uno parecchio più furbo di lui, e ha battuto un crepente non da poco...

 Questa vicenda di Alexandria dovrebbe fare aprire poi un capitolo a parte per Antonio Vigni, che anche in questa operazione si dimostra più mussariano del suo Presidente. E giù per li rami. Diamo tempo al tempo. I buoi sono scappati, a questo punto tanto non c'è da salvare niente, se non il desiderio di verità.

  Questo blog era stato IL PRIMO IN ASSOLUTO a scrivere di Alexandria, nel marzo scorso; avevo scritto che questa operazione toglieva il sonno a molti, nei piani alti ed altissimi di banca Mps.
 Lillo scrive oggi che Fabrizio Viola ed Alessandro Profumo "hanno scoperto solo il 10 ottobre 2012 un contratto segreto risalente al luglio 2009 (circa 7 mesi dopo il pezzo ereticale, dunque Ndr) con la banca Nomura relativo al derivato Alexandria".
 Altri forse hanno perso il sonno (speriamo!); loro due, invece, almeno fino ad ottobre pare proprio di no...

Ps Due incontri imperdibili per chi voglia saperne di più su Mussari Giuseppe: alla presentazione della biografia ereticale su di Lui (venerdì prossimo, ore 18, libreria Cuba libro, centro commerciale Porta Siena), si aggiunge l'invito, appena ricevuto, del Movimento 5 stelle; prima dell'intervento di Beppe Grillo (previsto per le 21 circa di giovedì al Tartarugone di Piazza del mercato), dalle 18, fra gli altri, ci sarà l'eretico: di Mussari Giuseppe parlante (magari anche di altri, chissà...).

62 commenti:

  1. Grande Eretico, troppo avanti (e questo immagino sia un problema) .....
    Forse comincia a scricchiolare la poltrona romana .....

    Da oggi il più impresentabile è il presidente dei banchieri italiani | Gad Lerner

    RispondiElimina
    Risposte

    1. Nel ringraziare sentitamente Gad Lerner, per chi non lo sapesse annuncio che Mussari Giuseppe si è dimesso da Presidente dell'Abi (ove non sarebbe mai e poi mai dovuto arrivare, peraltro).

      Mi ritirerò, per la notte, con in mano uno dei tre tomi danteschi. Piccolo aiuto, per i soliti curiosi? Il Purgatorio. C'è un personaggio che mi ricorda proprio Lui...

      L'eretico

      Elimina
    2. :-))))
      Che strana coincidenza! Proprio oggi ho preso in prestito la Comedia dalla biblioteca di questo sperduto college americano!
      Ma con l'intenzione di rileggerla iniziando dall'Inferno, luogo a me piu' congeniale... e, soprattutto, da Paolo e Francesca, dato che devo preparare un testo sull'opera Francesca da Rimini. Ma come mai metti il Mussari "solo" in Purgatorio? Per fortuna sappiamo che il Purgatorio e' un'invenzione medioevale, quindi non rimangono che il Paradiso e l'Inferno, e, nel suo caso, l'Inferno... popolato di diavoletti che gli leggono per l'eternita' i libri di un certo Eretico di Siena! ;-))

      Sogni d'oro!

      Lucrezia

      PS: Scherzi a parte, mi angoscia un po' pensare alle conseguenze che avra' sulla citta' questo "buco" del Banco.

      Elimina
    3. Egregio dott. Lerner,
      La prego gentilmente di evidenziare sul Suo sito i legami che il dott. Mussari ha avuto con il PD, senza i quali non sarebbe mai arrivato a dirigere nè la Fondazione Monte dei Paschi nè la Banca stessa. Giusto per aiutare tanti dei lettori Suoi lettori che nel commentare il Suo articolo "blaterano" di vicinanza dell'ex-presidente dell'ABI a Comunione e Liberazione o addirittura a Belsito, e quindi alla Lega.
      Un Suo intervento da parte sua sul punto sarebbe molto apprezzato e rimedierebbe in piccola parte alla sua "distrazione" ed a quella degli ospiti delle sue trasmissioni su questo personaggio negli ultimi 15 anni.
      Cordialmente.

      Dario Vignani

      Elimina
    4. http://www.gadlerner.it/2013/01/22/da-oggi-il-piu-impresentabile-e-il-presidente-dei-banchieri-italiani

      nel copia incolla ho sbagliato a mettere il link
      chiedo scusa all'Eretico se l'ho messo fuori strada

      Elimina
    5. Ma che aspettano a licenziare il de gordes Antonio dalla banca.....che titoli aveva per esservi inserito, forse il gonnellino....basta!!! Esca fuori l'elenco dei massoni...di cui bisi e' il gran capo!!!

      Elimina
  2. Per favore puoi essere un po' più preciso: alle 18,00 sarai a Porta Siena, a che ore in Piazza del Mercato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giovedì, gli amici grillini mi hanno invitato, insieme ad altri, a parlare di Monte e Mussari Giuseppe: orario non da treno mussoliniano, diciamo verso le 19,30-20 (Grillo è previsto verso le 21).

      Venerdì, ore 18 alla libreria Cuba libro, con Raffaella Ruscitto del Cittadino on line ad introdurre. Si va avanti ad oltranza...
      Quanto a Canale 3, non credo che ci sarà: peccato! Speriamo in Siena Tv (ricordate di stasera verso le 22).

      Ps Ringrazio di cuore Gad Lerner per il suo commento al pezzo di oggi.

      Elimina
    2. Ma quant'e' bello Internet, quant'e' bello!
      Ti ho guardato in diretta dall'altra parte dell'oceano, prima che il mio pc decidesse di boicottarmi (che sia stato pagato dal Monte dei Paschi?).
      Ricordami, per favore, un dettaglio: quanti soldi si e' beccato Mussari per la sua carica? Ora che ha fatto questo casino verra' costretto a restituirli almeno in parte?
      Dici che sogno?
      Hai ragione. Sogno un mondo piu' onesto.

      Lucrezia

      Elimina
    3. Domanda: ma alle 19,30-20 sempre sotto il Tartarugone?

      Elimina
    4. Certo che sì, a Dio piacendo.

      L'eretico

      Elimina
  3. ed ora che s'inventerà la stampa senese embedded.....non vedo l'ora di leggere ......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma il pelato del corriere di Siena dirà qualcosa secondo voi?

      Elimina
    2. Sentiamo se ci racconta gli affari che ha con il buon Verdini fuori regione......

      Elimina
  4. Che dire da grandi poteri derivano grandi responsabilità certo è che chi ha fatto danno dovrebbe pagare

    RispondiElimina
  5. Scusa Eretico, ma la KPMG non era anche quella che dava lavoro all'ottimo Tommaso Grazioso (vedi usl7, nonchè sig.ra Benedetto in Rossi)?

    RispondiElimina
  6. Bastardo Senza Gloria22 gennaio 2013 17:11

    Mi pare una situazione degna di rilevanza politica e quindi legata a nette prese di posizione in merito.
    Mi piacerebbe sapere la posizione ed il parere al riguardo del Sig. Ceccuzzi, del Sig. Carli e del Sig. Guicciardini visto che si parla di persone e società "quotate in borsa" di stretto legame con la nostra città. Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il signor ceccuzzi ha già parlato sul suo sito .. E si è preso anche dei meriti dicendo che era necessaria la discontinuità alla guida del monte ... Proprio senza vergogna !!!

      Elimina
    2. Bastardo Senza Gloria23 gennaio 2013 00:07

      Si, ho visto, la solita nota della solita agenzia per lui e quello della provincia.
      Dopo queste dichiarazioni mi pare superfluo ogni commento. Sarebbe come sparare sulla croce rossa.....in questi anni, a Siena, si sono fatti tutti un bel viaggetto su marte....beati loro....

      Elimina
  7. Se non fosse abbastanza(e lo è) MF parla di altri due grane in arrivo: Patagonia e Nota Italia.
    Restate all'ascolto...

    RispondiElimina
  8. Da Santa Teresa di Gallura a San Vittore !!

    Robertino

    RispondiElimina
  9. Secondo me Mussari Giuseppe non ha colpe:

    * il contratto di Alexandria è stato scritto in inglese e lui non conosceva la lingua come scritto nel libro di Raffaele;

    * faceva il banchiere a tempo perso ma non era assolutamente il suo mestiere;

    Beato Angelico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E allora a che titolo è stato fatto presidente dell'ABI? (E c'erano possibili "promozioni" in vista per lo IOR? Perché tanto era assimilabile a personaggi che risiedono in Campansi ??

      Elimina
  10. Il contratto è stato rinvenuto in una ..... "Casaforte" !!

    RispondiElimina
  11. Il Martire s'è dimesso (o l'hanno fatto dimettere): questa è anche una tua vittoria visto che già da tempi non sospetti hai provato a far aprire gli occhi su questo personaggio!

    RispondiElimina
  12. Finis Beppae II
    Finalmente è finita davvero.
    Per il Monte e per Siena.
    Ora tocca a quell'altro.

    RispondiElimina
  13. Beppe si è dimesso da presidente ABI. Meglio tardi che mai!

    RispondiElimina
  14. ultim'ora: è pronto il titolo del Corriere di Siena di domani "Avvistata lince in val di Merse. Agricoltori preoccupati"

    RispondiElimina
  15. Mussari si è dimesso, evidentemente la situazione cominciava a farsi, pesante. I nodi cominciano a venire al pettine e te ti levi qualche soddisfazione, mi fa infinitamente piacere. I buoi purtroppo sono scappati, ma chissà che non si cominci a fare un po' di giustizia. Nottataccia anche per Franchino et al... Giovedì ci sarà di che parlare

    RispondiElimina
  16. Ora che si sta arrivando all'epilogo, si leggono i commenti di Bezzini e Ceccuzzi che prendono le distanze da Mussari. Roba da pazzi. La nave affonda e si salvi chi puo'. Di certo per Beppino la situazione si fa ora per ora,più' difficile. Penso che veramente va a finire in galera, ma dovrebbe cominciare a parlare e a raccontare chi c'è dietro a tutte queste scelte. Al PD nazionale cominciano a fischiare le orecchie...

    RispondiElimina
  17. E' bello vedere il grado di internazionalita' delle fregature raccattate da Mr. Mussari. Santander (spagna) c'ha rifilato antonveneta, deutsche bank (germania) c'ha fregato con santorini (in nomen ...), i giapponesi c'hanno abbindolato con alexandria. È stato veramente un banchiere di respiro internazionale, il nostro. A breve me lo aspetto ai vertici dell'organizzazione delle banche mondiali...

    Michele

    RispondiElimina
  18. www.corriere.it
    Mps, Mussari lascia la presidenza Abi.
    CAVOLO FORSE qualcosa comincia a combiare: ora lo voglio vedere in galera;
    ma non solo lui; anche tutti i suoi galoppini.

    l'unico rammarico è che riavremo come sindaco Ceccuzzone.
    che tristezza

    RispondiElimina
  19. http://www.milanofinanza.it/news/dettaglio_news.asp?id=201301221012335236&chkAgenzie=TMFI&titolo=Dopo%20Alexandria,%20Patagonia%20e%20Nota%20Italia%20affossano%20Mps

    male male molto male...

    RispondiElimina
  20. Si è dimesso pochi minuti fa. speriamo che non arrivino al palio di luglio Rossi D. e Fanti V.

    RispondiElimina
  21. Ecco la lettera di dimissioni di Mussari Giuseppe:

    http://pietraserena.wordpress.com/

    RispondiElimina
  22. Finalmente Peppino via dall'Abi!!! Ora.... Galera!!!! Grande eretico!!

    RispondiElimina
  23. L'ha capita, finalmente. Ora si faccia pulito anche degli altri, Franchino in primis che l'ha messo in fondazione e ha iniettato il virus!

    RispondiElimina
  24. Caro Eretico, è una buona idea, quella di parlare"magari anche di altri..." Nelle vicende del MPS devono aver messo mano in parecchi tra Siena Roma e oltre. Adesso si profila il tentativo di far convergere su Mussari tutte le responsabilità della sciagurata gestione, in modo da eliminare, con un capro espiatorio - forse più facile per le sue leggerezze -anche il rischio di dover capire più a fondo quello che è successo.
    Buon Lavoro!
    Silvia Tozzi

    RispondiElimina
  25. Franco Ceccuzzi sul caso Mussari: "Era necessaria la discontinuita`.
    ACCIDENTI CHE FACCIA A GOMITOLO che si ritrova!!!!
    Ma il signor Ceccuzzi parla di discontinuita` soltanto quando si riferisce agli altri Enti o altri personaggi politici. Ma la discontinuita` lui non lo riguarda mai? Non gli sembra che possa riguardare anche lui? Tutto sommato non sono oltre 15 anni che lui e` al centro di tutto il groviglio armonioso? Ah, dimenticavo: ma non era Mussari il suo testimone di nozze?

    RispondiElimina
  26. Raro gesto di responsabilità da parte di Mussari, si è dimesso da presidente dell'ABI, io non ci avrei mai creduto. Che il mondo cambi? Ha avuto il coraggio di diventare presidente dell'ABI, lui che ha detto che non era il suo mestiere fare il banchiere. Ora che farà? Tornerà a fare l'avocato a Siena dove il suo amico Ceccuzzi sarà Sindaco? Mi vengono i brividi al solo pensarlo, meglio se restava presidente dell'ABI!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  27. Un saluto

    Inutile, penso, inserire i vari link sulle dimissioni di Mussari Giuseppe, da presidente dell'Abi.

    Allora cosa fare ?
    Ricordiamocelo ... con un bel video ... Ah! Come era bello e bravo ...

    Galà Eccellenze Roma - Giuseppe Mussari
    http://www.youtube.com/watch?v=RRlpxQBeR2o&sns=tw

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marco Fattorini, grazie per il tuo contributo. Questo filmato "eccellenzecalabresi" è straordinario. L'unica cosa onesta che c'è in questo encomio sperticato del Mussari Giuseppe, è forse nel fotogramma al minuto 1:30 in cui si vede per un istante o due il famoso "Narciso alla fonte" del Caravaggio. Non so chi abbia inserito quel fotogramma, ma è decisamente appropriato...almeno quanto tutto il resto del footage è decisamente mistificato e fasullo!

      P.S. Eretico secondo me venerdì dovreste proiettare questi 3 minuti e 48 secondi alla libreria Cuba Libro,all'inizio della serata. Sarebbe geniale! parlane con Ruscitto.

      P.P.S.: il po'ro Rino Gaetano davvero si rivolterà nella tomba. Lasciate che riposi in pace.

      Elimina
  28. ma baffino di tutto questo che dice?

    RispondiElimina
  29. Ora che è disoccupato, ma un posticino in Fondazione MPS, non gli si potrebbe trovare? Siena non può fare a meno ..... di uno bravo come lui!
    Firmato: l'altruista riconoscente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il posticino giusto è a Santo Spirito, e non solo per MPS ma anche per Ampugnano

      Elimina
  30. Titolo del Corriere di SIena di questa mattina?
    Derubato e picchiato parroco di San Gimignano!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefano Bisi sta distruggendo Il Corriere di Siena fino a portarlo alla SICURA e ormai inevitabile CHIUSURA, gettando cosi per la strada tutti coloro che fino a ieri ci avevano creduto e lavorato. Considerato che e` saltata anche per lui la promessa fattagli dal Ceccuzzi di andare a ricoprire il posto di responsabile della comunicazione della Fondazione MPS(ricoperto da Davide Rossi sotto la presidenza di Giuseppe Mussari)potrebbe finalmente iniziare a scrivere fatti veri sul suo giornale, a scrivere veramente le cose come stanno. Ma non si vergogna neppure un po`? Non prova disagio ad uscire e girare per le strade di Siena? Almeno pensi almeno un po` a sua figlia o alla sua giovane compagna!

      Elimina
    2. e il caro multa.

      Elimina
    3. Bisi lo giudicherà la storia o il numero di copie vendute dal suo giornale, mentre Mussari più probabilmente sarà giudicato dalla magistratura.
      Caro Anonimo, non mi piace che si metta in discussione la libertà del Bisi e della sua famiglia di girare per Siena, forse ho capito male io le tue parole, ma scritte da anonimo, suonano un po' sibilline.
      Conosco (per esserci passato quando mettevo in luce certi maneggi che promettevano di far girare parecchi soldi)la solitudine da crastiano nelle catacombe e l'euforia di quando il potente ruzzola e tutti vorrebbero dargli addosso quando prima magari si leccava per pigliare un cantuccino di pane.
      Mi auguro che Mussari non sia la persona "politicamente sacrificabile" in tutto questo macello.
      Chi ce l'ha messo? Chi ce l'ha portato a ricoprire quella carica? Per quali meriti e competenze? Chi ha fatto finta di niente? Quanti c'erano e se c'erano dormivano?
      LEGALITA' è quella che serviva prima e serve ora.

      Elimina
  31. Certo che Grillo non poteva scegliere momento migliore per partecipare all'Assemblea MPS!!!

    RispondiElimina
  32. Dossier Alexandria vale le dimissioni, dossier ampugnano un (probabile) rinvio a giudizio. quanto costerà al nostro l'esito del fascicolo aperto dalla Procura sui rapporti tra l'ex number one e un noto hruppo editoriale beneficiario di finanziamenti su garanzia?

    RispondiElimina
  33. Nel PD lo stanno scaricando. Per ora l'hanno fatto l'ex-sindaco di Siena ed il Presidente della Provincia. Vediamo fino a che punto arrivano le prese di distanza: più in alto saranno, più vorrà dire che le implicazioni per il partito sono gravi e pericolose. Vi ricordo che dal mostruoso esborso per Antonveneta (17 miliardi!!!!) manca all'appello un miliardo e rotti, di cui ovviamente non parla più nessuno. Così come non parla nessuno dei rapporti del Mussari con il PD: ovunque si legge (da wikipedia) che è considerato vicino a Comunione e Liberazione...

    Dario Vignani

    RispondiElimina
  34. Franchino vuole l'azione di responsabilità!!! Non so se ride o piange, qui ci vuole un TSO

    RispondiElimina
  35. Penso proprio che questa volta i sui amici piddini e/o massoni non ce la facciano a salvargli il culo e spero vivamente che finisca in galera per davvero !!

    Comunque quello che è venuto fuori fino ad ora è solo la punta dell'iceberg ed è certo che a Roma il il "buon" Bersani e sodali non dormono sogni tranquilli !!!

    Vedrete che la "bomba" grossa scoppierà pochi giorni prima delle elezioni !!

    Grillo, salvaci tu !!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  36. Vogliamo parlare di Gianluca Baldassarri, fatello di Mario, ex parlamentare ??

    RispondiElimina
  37. ..ma neanche l'autrice di Harry Potter avrebbe pensato al contratto cartaceo, trovato notte tempo nella cassaforte..
    Peccato che il cda..sapeva..anche perché altrimenti il contratto di derivato..non serviva ai bilanci 2009 e seguenti!!
    Il suocero di Casini, Caltagirone, membro del cda..ignorava..vero il derivato??? Ahahah!! Bankad'ItalGlia dove era e dove è??

    RispondiElimina
  38. Miei cari senesi ma cosa fate li votate ancora i vecchi cari piddini? Cosa devono farvi ancora di male per farvi capire? Cito ancora il Poeta: "Chi è causa del suo mal pianga se stesso"

    RispondiElimina
  39. gli porto le arance. Aspetto dal 96.
    Un avvocato del "soccorso rosso" ma che cazzo c'entra come competenza con le banche????
    non solo... come fa ad arrivare dove è arrivato??
    Risposto a questo quesito, uno che serenamente vuole capire capisce.
    Altrimenti uno è in malafede come questi geni.

    Michele

    RispondiElimina
  40. Scusa Eretico, ma stasera è confermato l'incontro in Piazza del mercato? Sul blog di Grillo c'è scritto alla Lizza (?!)

    RispondiElimina
  41. senese montepaschina27 gennaio 2013 21:47

    cosa aspettano l'ad Viola e il Presidente PROFUMO a scegliere NUOVI COLLABORATORI? persone nuove montepaschini che non sono stati a contatto con il virus del sultano calabrese! Cosa aspettano a cambiare l'assetto del collegio sindacale quello che doveva "revisionare" per l'acquisto antonveneta?Cosa aspetta a cambiare il responsabile della comunicazione non perchè non sia professionalmente adeguato ma perchè di fatto da sempre "organico"all'ex presidente! DISCONTINUITA' come dice ceccuzzi ma allora che sia autentica! persone nuove e ci sono pronte, fedeli al Monte, con passione.

    RispondiElimina