Cerca nel blog

sabato 14 luglio 2012

Premio "Il cemento è vita" (e le vacanze ereticali)

   Il non ambito Premio "Il cemento è vita" è dunque arrivato al capolinea. A causa del suo successo (superiore alle aspettative ereticali) sia in termini di lettori che di commentatori, credo che la cosa migliore sia quella di aggiornarlo all'autunno, magari dividendo la città per zone (ognuna con un premio diverso), e lo stesso dicasi per la Provincia. In modo da potere essere più precisi ed analitici: troppi scempi sono rimasti inevasi, nonostante l'altissimo numero di interventi.

   Premio Fabio Ceccherini (provinciale): non poteva che essere nella sua Poggibonsi, e non poteva che essere il Palazzetto dello sport costruito - secondo la documentata segnalazione - in zona "cimiteriale". Una pensata geniale, in un Comune che - guidato dal Sindaco Coccheri - si segnala come uno dei più dinamici e vivaci, quanto a scempi urbanistici. Chapeau.
Premio Maurizio Cenni (comunale): scelta obbligata, quasi scontata per l'insediamento sopra il Palasport di Viale Achille Sclavo (nell'area già più cementificata della città!), il quartierino di Vicobello. Sorto mentre il paonazzo del Nicchio sosteneva ai quattro venti che bisognava rilanciare la zona sud, di ciò facendo un baluardo della sua campagna elettorale...e che non si dica che la cementificazione speculativa non crea le strade: in questo caso, si è riusciti a costruire SOPRA LA STRADA PREESISTENTE. Un capolavoro di Bellezza, abbinato ad una coerenza adamantina da parte di Maurizio Cenni.

   Giusto il tempo di scrivere un pezzo sulla Sanità senesota (se ci si fa...), dopodichè l'eretico sbarcherà in Croazia, per poi dirigersi in Bosnia e in Montenegro. 30% vacanze, 70% trasferta di lavoro per reperire materiale per il prossimo libro (che non sarà La Casta di Dubrovnik o Mussarovic Iosip, evidentemente...): un romanzo, in parte ambientato al di là dell'Adriatico.
Del viaggio, comunque, si darà conto - al netto del romanzo, che viaggia a parte - anche sul blog, dal 25 luglio in avanti.
In questo periodo (da oggi al 25), il blog chiude, dunque: a meno che da qualche Internet point sperduto fra le Alpi dinariche o lungo la Neretva...

7 commenti:

  1. Falso Biscardi14 luglio 2012 10:08

    Certo che pero' sei sempre a giro eh!??
    quatrinaio

    RispondiElimina
  2. Caro falso Biscardi,
    che ci vuoi fare?
    Quel che c'è, si prova a spenderlo prima che arrivino le fauci castiste a sequestrarlo...

    L'eretico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma vai con la clio o col macchinone della Kiddo??!!....

      Elimina
  3. Ma ne vogliamo parlare anche del Sor Ceccuzzo e di tutta la sua Krikketta per quel che riguarda lo scempio che si sta perpetrando accanto a PALAZZO DIAVOLI porta di ingresso alla Citta da chi proviene dalla Cassia (Francigena) e poi voiglio Siena Capitale Europea della Cultura,pittosto dovrebbe essere premiata per la CEMENTIFICAZIONE SELVAGGIA

    RispondiElimina
  4. Mi prenoto fin da ora per quando parlerà del cemento in provincia con case coloniche diventate paesi, piante antiche (cipressi, olivi, salici e gelsi) sotterrati vivi o segati per fare posto a piscine olimpiche e fontanine bianco marmo che sembrano "la cupola" di una torta nuziale...

    RispondiElimina
  5. Allora buon viaggio, buona permanenza, buone vacanze e buon lavoro!

    RispondiElimina
  6. Caro Eretico, ma la scelta della stessa data di partenza per le vacanze del presidentissimo e' voluta???

    RispondiElimina