Cerca nel blog

mercoledì 14 marzo 2012

Franchino, di lotta e di governo, al fianco dei montepaschini!

  Stamattina l'eretico voleva scrivere di tutt'altro, essendosi già occupato dello sciopero ieri. Paccate di arretrati di svariatissima natura da smaltire, più la notizia di una condannina civile nei suoi confronti (Giudice dott. Marianna Serrao) in una causa intentata da Luca Anselmi della Eacos: una "dolce" condanna, perchè accoglie solo in minima parte le tante (ed esose) richieste dell'Anselmi, soprattutto sul piatto forte portato in tavola dal suo avvocato, il milanese Massimo Rossi (quello del Minucci): il fatto, cioè, di sentirsi "disonorato" per la sua presunta appartenenza alla Casta di Siena. Con calma e molto volentieri, ci ritorneremo, perchè è una sentenza che merita uno stimolante approfondimento.

  La notizia del giorno, però, è di certo quella della presenza (ma sarà effettiva, o ci ripenserà all'ultimo momento?) di Franchino il Ceccuzzi allo sciopero montepaschino di dopodomani.
Su questo blog ed in giro per la città, suoni e voci scandalizzate si alzano contro la sua presenza: e perchè mai, di grazia?
 Dove sono i lavoratori, Franchino - è risaputo - c'è sempre: non avendo mai fatto mezza giornata di lavoro, lui agogna da sempre a provare l'ebrezza dello sciopero.
In secondo luogo, ha ragione da vendere, a scioperare, a questo giro: solo nell'aprile scorso, nella famosa intervista pre-elezioni a Repubblica (23 aprile 2011), dichiarava baldanzoso che credeva che"alla fine del processo di ricapitalizzazione la Fondazione avrà ancora il 51%". Visto che scenderà di quasi venti punti percentuali, come fa a non essere inkazzato e a scioperare? Lui è quello più motivato di tutti: hanno tradito ciò in cui credeva ciecamente!
Un Franchino, insomma, di lotta e di governo, come diceva Gianni Cervetti del Pci degli anni settanta.
Venerdì, dunque, insieme a parte della Giunta comunale, Franchino ci sarà.
 A questo punto, resta da vedere cosa faranno gli altri castisti. Quello con la barbetta e gli occhiali della Provincia, ci sarà o no? Di solito, i comunicati li fanno congiunti, allora come fa a mancare? Che fa, snobba i lavoratori? Poi lui c'ha anche la scorta della Polizia provinciale, abituata a perlustrare le foreste nostrali: potrebbe tornare utile, in caso di deprecate violenze, no?
Il Calta, invece, lo diciamo subito, NON ci sarà: pare ci sia un congresso sulle riqualificazioni urbanistiche delle periferie romane cui presiedere, poi, ormai, del Monte non gli frega più niente.Peccato, ci sarebbe stato bene.
Il Vigni sarà al fianco dei suoi ex dipendenti? Lui è sempre stato per la sana, vecchia concertazione con i sindacati, quindi non si vede proprio perchè dovrebbe mancare: a meno che la dolcezza della primavera castelnuovina non lo invogli ad altre, più agresti, attività in villa...
Il banchiere-etico Mussari Giuseppe, infine? Impelagato nelle infinite pastoie romane, c'è chi lo mette in serissimo dubbio. Ma Lui, chissà, è abituato a sorprendere, a spiazzare amici ed avversari. D'altro canto, venerdì la gente si lamenterà, ma senza di Lui - stringi stringi - col cavolo che la Banca sarebbe diventato il terzo polo (pollo?) bancario italiota...

Ps Quanto agli slogan per venerdì, si chiude domani nel tardo pomeriggio, con la scelta, definitiva ed insindacabile.
Per ora, però, una spanna sopra gli altri Sallustio, con l'eccezionale:
 "Mussari ABI pietà di noi"!

31 commenti:

  1. Sarebbe davvere piacevole e ripagante di una giornata di salario perso, annoverare tra le nostre fila di montepaschini scioperanti, anche "IL VERGINE CECCUZZI" che nulla sa di questi anni di "malaffare senese" e soprattutto non sa giudicare la "governance" e il momento, e lascia ai posteri il giudizio perchè schiacciato dalla prospettiva.
    Sarei veramente felice di chiedergli, considerato che lui non rilascia dichiarazioni su società quotate in borsa, perchè viene schierato a manifestare con i dipendenti di quella società quotata che lui disconosce davanti a Sortino (LA7).
    Sarebbe bello che venisse accompagnato dal "PICCOLO BUDDA MARZUCCHI" , il quale dovrebbe spiegare come le giunte precedenti hanno dilapidato i patrimoni a loro elargiti, frutto degli utili fatti con il sudore di tutti i dipendenti della banca.
    Sarebbe bello..davvero bello... poter chiedere al VERGINELLO DA MONTEPULCIANO, se ha gia scelto la "seggiolina" per il suo culetto, una volta finito il suo mandato come sindaco di quella che fu una gloriosa città.

    ERETICO TI SOSTERRO' FINO ALLA FINE...(LA LORO!!)

    RispondiElimina
  2. Peggio che se Marchionne scioperasse con gli operai della Fiat! Qualcuno di quelli almeno le mani nel muso gliele metterebbe davvero...

    RispondiElimina
  3. Bellissima l'idea del Comune di partecipare alla manifestazione per manifestare contro se stesso.

    Ecco un indicazione per capire a che livello siamo arrivati!

    RispondiElimina
  4. Dalle brioches per pochi, a non sentire nemmeno il PROFUMO del pane per tutti .

    RispondiElimina
  5. Conte Tancredi Vieri della Boninsegna Burnich14 marzo 2012 14:27

    Eretico, parlaci di questa condannina dell'Anselmi. Ora quando ho tempo ti voglio denuncia' anch'io, tanto mi sembra che a Siena ci siano diverse probabilità di vince con te. Me lo fai un commento sarcastico sul blog, così tanto pe' avecci' una pezza d'appoggio? Grazie.

    RispondiElimina
  6. State sicuri ci potete mettere la mano sul fuoco che sarà circondato dai sui FEDELI PRETORIANI pronti a tirare golini e schiaffi a chi oserà avvicinarsi al Sig.re indiscusso di Montepulciano

    RispondiElimina
  7. Eretico in questo blog manca il Tasto mi piace.......staborderebbe!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  8. Leggo spesso su questo blog, ed io che vivo la città a modo mio, mi ritrovo tra le tue parole che, ficcanti come spine, sovente trovo esser più vere di quelle di coloro che la verità dovrebbero insegnarla ad altri.
    E' triste, da senese, rendersi conto che un patrimonio nato prima della scoperta dell'America, o giù di li, sia stato sparso al vento in nome della politica e del più schifoso interesse di pochi, che pur dichiarando "amore eterno" alla BALZANA, non hanno fatto altro che scolpire l'epitaffio sulla pietra tombale di quella che fu "LA BANCA". Penso che siano inutili altre parole sull'argomento... il Popolo Senese dovrà fare i conti con un nuovo modus vivendi, dove prima o poi saremo costretti a confrontaci.
    Chissà se se ne rendono conto che le cose cambieranno, che le abitudini comode e preziose che abbiamo avuto presto saranno solo ricordi.
    Oppure preferiranno schierarsi con il prossimo "CAPO" per goderne dei favori (il CAPO ha sempre un carro su cui tanti sono pronti a salire, e rinnegare ciò che poco prima era il loro credo).
    CHE TRISTEZZA...!!!
    Spero solo che questo "terremoto" che arriverà, perchè ancora è niente..., ci possa far capire meglio come e con chi schierarci, e che se tra tutti ci sarà uno o un gruppo che vorrà tentare di salvare il salvabile, ci siano tanti che con la voglia di rimboccarsi le maniche, senza i fondi della Fondazione, riescano a rinverdire i fasti passati.
    ERETICO... eccomi... ci sono anche io!!!
    Orso Fiacco da Uncinello

    P.S.
    Lo slogan... "Schettino fa moda, i comandanti non affondano più con la nave, figuriamoci se affonda la Fondazione"

    RispondiElimina
  9. è inutile ormai commentare la vicenda Monte. a Siena, purtroppo, non ci si deve meravigliare più di niente. nemmeno, per esempio, di vedere Mussari in mezzo agli scioperanti.....A Siena siamo meravigliosi!

    RispondiElimina
  10. "A Siena siamo meravigliosi" o meglio, come diceva 'Franchino' durante la campagna elettorale: 'Bella Meravigliosa 2.0' Bella, meravigliosa figura di m...a! http://www.youtube.com/watch?v=_Uv_u3u1Tzg

    RispondiElimina
  11. da un lato non vorrei che il sindaco fosse al corte perchè sfilare dietro a lui sarebbe una presa per il c..o inaccettabile; dall'altro mi piacerebbe che ci fosse, almeno potrei dirgli nel muso quello che penso.
    Se poi si porta gli scagnozzi a difenderlo anche dalle parole..si vedrà!!

    RispondiElimina
  12. Caro Raffaele mi togli una curiosità,mi piacerebbe tanto sapre il C.V. dell'Anselmi dalle Ropole Io ero rimasto fermo a 15 anni indietro quando era al soldo del Masoni(mi spiego meglio era stipendiato dal Mason per vendere la pubblicità di Canale 3Toscana e Antenna Radio Esse) come ha fatto a diventare così importante da essere a capo dell'EACOS(Cooperativa tra le Prime in Centro Italia) e vicePresidente della MensSana,Ho quante Lauree e Master ha collezionato in questi anni
    Gianni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'eretico risponde volentieri a Gianni ed al Conte Tancredi ecc., i quali mi chiedono lumi sulla "condannina" notificatami ieri l'altro dal Tribunale di Siena.
      In settimana prossima, passato lo sciopero Mps e smaltiti tre o quattro arretrati, sarò ben lieto di entrare nel merito delle motivazioni del Giudice Marianna Serrao, che mi ha giudicato con ragionevolezza (ovviamente sul punto in cui sono soccombente, ci si appellerà a Firenze). Quanto al curriculum vitae anselmiano, per ora posso dire che da quel gruppo di amici che gravitavano tra tv e radio in quegli anni (ed anche un pochino prima), sono venute fuori gran belle carriere, che portano lustro alla città tutta. L'eretico ne riparlerà magno cum gaudio...
      L'eretico

      Elimina
    2. Intanto ha collezionato più amanti che l'ex Presidente del Consiglio... e si sa che così facendo in Italia si riscuote l'apprezzamento generale!

      Elimina
  13. QUELLO CHE PIù MI MERAVIGLIA IN QUESTA STORIA è LA MORTE DEL PD: IL PARTITO NUOVO, SOLIDALE, DEMOCRATICO, APERTO AL FUTURO, TUTORE DELLE TRADIZIONI E DEI TESORI CITTADINI NNO HA NIENTE DA DIRE? CHI SONO I DIRIGENTI? SARANNO ANCHE LORO A SCIOPERARE PER SOLIDARIETà CONTRO MUSSARI?
    FORSE IL PRESIDENTE FARà BENE A DARE QUATRINI AL PDL ORMAI...

    RispondiElimina
  14. Il fatto che abbia deciso di partecipare allo sciopero fa capire la considerazione che il sindaco ha dei suoi concittadini: tutti asserviti al suo volere e, se qualcosa non è di suo gradimento.....guai!!!
    Oppure è un primo segnale pubblico della sua perdita di lucidità mentale. Quando un dittatore pensa di essere onnipotente poi "piscia di fori" e perde i freni inibitori.

    per lo slogan:
    Qui giace MPS. n. 1472 m. 2012

    Firmato:
    una senese che non ha niente a che fare con il mps, le contrade e l'università ma che è tanto dispiaciuta per il massacro che ne stanno facendo.

    RispondiElimina
  15. "Montepaschi e Fondazione: qui ci vuole Barbicone"
    A significare una defenestrazione più metaforica possibile dei responsabili dell'istituto e dell'ente.

    RispondiElimina
  16. Questo sarà il mio slogan:
    HIC SUNT LADRONES

    RispondiElimina
  17. In questi momenti si cerca sempre un colpevole. Chi meglio della casta di politici trafficoni che "si sono mangiati la prima banca del mondo". Duole dire che tutti noi abbiamo sguazzato in questo sistema. Compiaciuti dei nostri stipendi e delle nostre carriere. Noncuranti che stavamo mangiando il futuro dei nostri figli. Poi probabilmente qualcuno ha sbagliato, qualcuno ha amministrato male, qualcuno ha sfruttato più di altri la situazione. Ma che dire di tutti gli altri che hanno accettato di buon grado? Quanti commessi, cassieri, consulenti e su su quadri, direttori di filiale, funzionari di area.... amici di amici, figli o parenti di, ben consapevoli di essere parassiti hanno calcato le lastre sfoggiando il vestito beige nuovo nuovo. Ora tutti scagliano la loro prima pietra senza avere il coraggio di dire "ci siamo mangiati una banca". Che tristezza. Alla manifestazione non verrò. Ma il mio slogan sarcastico sarebbe:
    SALLUSTIO BANDINI
    DAI, DATTI UN PO' DA FARE
    RIDACCI DU VAINI
    O DOVREMO LAVORARE

    RispondiElimina
  18. Ma i sindacati che ora scioperano, dove erano quando tutti i misfatti venivano commessi dalla triade(mussari cenni ceccuzzi) e aggiungerei Ceccherini? erano forse troppo impegnati a pensare come fare a godersi i propri privilegi e a fare carriera alle spalle degli ignari lavoratori senza guardare cosa stava realmente succedendo? Se non sbaglio un ex segretario di sindacato ora siede nel CDA della banca . Ma quando si guadagna ben oltre centomila euro oltre i vari benefit forse si cerca di mantenerseli e si chiudono gli occhi . Sarebbe bello vedere i lavoratori montepaschini, quelli che sono stati per anni a lavorare sul serio, che si arrabino perche mantre a loro vengono chiesti sacrifici ci sono una trenata di dirigenti che viaggiano con super auto pagate dalla banca, bighelloni che nella vita non hanno mai fatto niente,e che grazie a politica, sindacati, amicizie, hanno fatto folgoranti carriere. 500 anni di risparmi sperperati da persone che pensano solo alla propria nainia di fare soldi, che hanno dilapidato oltre 7 miliardi, che hanno impoverito una intera provincia, che hanno fatto insomma più male della grandine. Mandateli tutti a casa!!!!!

    RispondiElimina
  19. nemmeno la Dignità del Silenzio... Speriamo sia contestato!

    RispondiElimina
  20. Lo slogan: "Avete padellato affresco, il Buongoverno era quell'altro!!!"

    RispondiElimina
  21. Franchino come Lama alla Sapienza nel 1997. Scemooo, scemooo e fuori dai c.

    RispondiElimina
  22. Mussari, te la sVigni o no?

    RispondiElimina
  23. Ma siete davvero sicuri che il Ceccuzzi si presenti allo sciopero? Boh.... Ho la fortuna di non lavorare al Monte e di non avere nulla a che fare colla città per il mio stipendio, quindi domani ovviamente non ci sarò ma parlando colla gente che lavora al monte, secondo me il Ceccuzzi se si presenta rischia.
    Vabbè, affari suoi ....

    RispondiElimina
  24. L'eretico risponde al chimico e agli altri sull'argomento-Franchino.
    Dopo lunga e approfondita pensata (ahimè) sull'argomento, le ipotesi praticabili sono tre: come scrive chi mi ha preceduto, NON si presenta tout court alla manifestazione, e dà la colpa al clima pesante che c'è in città (e poi il Bisi ci ricama); due, si presenta con un servizio d'ordine composto da "quarantenni da Cda", raccatta qualche brutta parola e mezzo sputo, va via prima che la situazione degeneri davvero di brutto, facendo anche la vittima (e poi il Bisi ci ricama); terzo ed ultimo, si presenta con un servizio d'ordine composto da "quarantenni da Cda", raccatta qualcosa in più delle brutte parole e di mezzo sputo, ma resta fino alla fine per recitare fino all'ultimo la parte della vittima sacrificale (e poi il Bisi ci ricama). Non parmi si possa esulare da queste tre possibilità, francamente.
    L'eretico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimentichi una quarta, spaventosa, ipotesi: si presenta con un servizio d'ordine composto da "quarantenni da Cda", raccatta solo l'impressione di qualche brutta parola masticata da lontano (perchè i senesi non sputano nel piatto dove mangiano) e resta fino alla fine a guardare che succede (e poi il Bisi ci ricama)...

      Elimina
    2. In questa ultima "malcapitata" ipotesi oserei dire che allora i montepaschini si meriteranno tutto quello che ha da divenire (e il Bisi c'ha poco da ricamà)!!!!!

      Elimina
    3. Anche secondo me non succederà nulla: i "quarantenni da CdA" del Partito (tutti judoka, non a caso...) saranno affiancati dai Quadri (nel senso dell'immobilità) della Fisac a fare servizio d'ordine. I montepaschini senesi staranno zitti, per timore, quelli di fuori Siena non lo riconosceranno.
      E lui dirà al Bisi di essere "di lotta e di governo", fino al giorno dopo quando nella Lista della Fondazione per il CdA ci sarà Alfredino Monaci indicato come Vicepresidente...

      Elimina
    4. In sintesi: comunque vada IL BISI CI RICAMA....

      Elimina
  25. La curiosità è vedere come lo accoglieranno i sindacati, appena svegliatisi da una pennichella trentennale. Che diranno coloro che dovrebbero tutelare i lavoratori a colui a colui che controlla il socio di maggioranza?

    RispondiElimina