Cerca nel blog

domenica 21 aprile 2013

Tutti pazzi per Bruno?

 
  Vista l'importanza della cosa, oggi l'eretico rinvia (a domani) la rubrica settimanale "La domenica del villaggio" (a questo giro, più mantovana che mai): come non commentare il successo di Bruno Valentini alle primarie piddine? Notizia troppo ghiotta, per aspettare oltre...

 Qualche numero, per iniziare: 2.542 voti al Sindaco di Monteriggioni, contro 2.032 allo sfidante, il braccio ambidestro di Franco Ceccuzzi Alessandro Mugnaioli. Vittoria non nettissima, ma neanche sul filo di lana come si pensava. I votanti piddini sono risultati essere 4.600, nettamente meno del duello Bersani-Renzi di soli 5 mesi or sono (nonostante i paletti messi su, allora, dal braccio destro di Filippo Penati, pur di controllare la partecipazione).
 Leggo che il vincitore, non appena arrivato il fausto risultato, ha aperto a Mauro Marzucchi, offrendogli una sponda che l'ex Assessore al Bilancio mai e poi mai meriterebbe. Subito un passo falso, dunque (a prescindere da ciò che deciderà lo statista della Magione, tra l'altro). Ed anche l'endorsment dell'Associazione Confronti getta qualche ulteriore dubbio sull'operazione Valentini, oltre a quelli già segnalati la settimana scorsa. Onore al vincitore, dunque, ma anche massima cautela (come per gli altri candidati, ovviamente): come saranno i rapporti fra lui e Franchino il Ceccuzzi, d'ora in avanti?
 Anche perchè Bruno Valentini ha saputo sfruttare, con intelligenza ed abilità mediatica (contro il volenteroso Mugnaiolino, sforzo minimo), il malcontento della base pensante piddina, ma adesso la carta dello scontento non solo non la potrà più giocare, ma potrebbe financo rivoltarglisi contro; per non parlare delle convulsioni (rantoli?) del Pd a livello nazionale.

 Bruno Valentini, in buona sostanza, ha voluto cercare di riformare il suo partito dall'interno, novello Gorbaciov turrito; da questo blog, però, abbiamo più volte sottolineato (mai abbastanza) che è il Pd in quanto tale ( Pd che avrà ancora in carica i Carli e tutta la Ceccuzzijugend al proprio interno) a dovere pagare, e con durezza, per i macroscopici errori della mala gestio passata.
Benvenuto, allora, al brillante ed intelligente candidato Pd Bruno Valentini: cui auguriamo le cose migliori, per le Amministrative. Quelle del 2018, però.

Ps Rieletto Giorgio Napolitano Presidente della Repubblica: esistendo il titolo di reato specifico per le offese al Capo dello Stato, no comment...

23 commenti:

  1. siamo su "scherzi a parte" ?


    marghe

    RispondiElimina
  2. Pezzo apprezzabilissimo.
    Il Valentini si qualifica da solo quando chiama a raccolta Polifemo...

    RispondiElimina
  3. Valentini mi piace, ma non faccia l'errore di prendersi in carico il Marzucchi !!! Per ogni voto che porta gliene fa perdere 5, tra i quali il mio.

    RispondiElimina
  4. Mi fa tenerezza leggere che c'è chi ancora crede che la spinta innovatrice possa provenire dall'interno del PD. Valentini era "dall'altra parte" (dello stesso partito, beninteso) fino a qualche mese fa.
    E, comunque, basta vedere come ha amministrato Monteriggioni.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. di cemento ce ne ha buttato parecchio...basta guardare Castellina Scalo e Quercegrossa...

      Elimina
  5. Bastardo Senza Gloria22 aprile 2013 18:54

    Lo so chiedo la luna. Al PD ci vorrebbe quell'umiltà necessaria per non presentarsi. Tanto s'è capito subito, finito l'imbonimento delle primarie a quale gioco stanno giocando. Guardano ai numeri e solo quelli, della serie chi c'è c'è, basta vincere al primo turno. Ma non sarà così.
    Cambiando l'ordine degli aggrovigliati il prodotto non cambia......e la restaurazione è servita.

    RispondiElimina
  6. bruno valentini sindaco, alessandro " gioia" pinciani vice-sindaco, assessori: alessandro starnini, paolo mazzini, lorenzo brenci, gianni porcellotti, fulvio mancuso, fiorino iantorno, leonardo tafani e un sellato al momento disoccupato... l'accordo prevede anche la signora raffaella senesi a sindaco di monteriggioni e via col nuovo corso !!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti non cambierà niente:
      nessuno pagherà per lo sfacelo di Siena e tutti i viscidi lecchini saranno nuovamente al potere..

      che schifo.
      un messaggio a Valentini: visto che tutti La vedono come innovatore, ci faccia un piacere, elimini dalle sue schiere tutti quei personaggi che hanno distrutto Siena: Polifemo rimandiamolo nell'Odissea.

      Elimina
  7. e l'associazione Confronti (ex margherita, vicina ai Monaci) che ha sostenuto la candidatura Valentini? Non sarà che qualcuno sta giocando su più tavoli?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anch'io ho l'impressione che frange monaciane stiano giocando su più tavoli.

      Elimina
  8. Cari lettori,
    per meri motivi tecnici sono andati perduti alcuni commenti su questo articolo. Spero di recuperarli (in grande maggioranza, erano criticissimi sull'ipotesi di alleanza fra Bruno Valentini e lo statista della Magione Mauro Marzucchi).
    Per meri motivi di continenza verbale, invece, ne ho dovuti censurare altri (di numero minore, peraltro): ricordo che assegnare a qualcuno l'epiteto (non propriamente omerico) di "conato di vomito" espone a inevitabili azioni penali, in questo caso direi più che giustificate.
    Mi costringete inoltre, così sbracando, a prendere l'implicita difesa di personaggi a me particolarmente invisi...

    L'eretico

    RispondiElimina
  9. il mio è uno dei messaggi andati persi, quindi riscrivo: prenedere marzucchi vuol dire prendere anche gasperini(eutelia) cda mntepaschi, ecc, ecc . Come può essere cambiamento questa roba ???????? Rifletti valentini, rifletti

    RispondiElimina
  10. Ribaltiamo il tutto: e se fosse Polifemo Marzucchi a non volere andare con Valentini? In fin dei conti lui nel Pd non c'è mai stato.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ah no ? nel 2011 chissà con chi era in coalizione ???

      Elimina
  11. Brunetto ha appena tuonato a canale3 asserendo che la Toscana ha un grande presidente, tale Enrico Rossi da Bientina....e s'andà bene!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bellissima iedea, peerchè non accorpare il palio di bientina con la festa medioevale di monteriggioni ?

      Elimina
  12. Ma che per caso si pensa che il PD possa prendere qualche voto ?
    Dopo le ultime figure collezionate a roma come altrove ?
    No via non mi vorrete mica dire che c'è anche solo una remota possibilitá che vinca Valentini ???
    Uh scusate,siamo a siena,per un attimo me ne ero scordato.....
    Santa Cate pensaci te per piacere.....

    RispondiElimina
  13. Cari lettori, mi trovo costretto obtorto collo ad intervenire di nuovo per calmare i bollenti spiriti: "cinta senese" (chissà a chi riferito...) è epiteto piuttosto querelabile, per quanto gustosissimo.
    Pregasi dunque astenersi dal continuare con il suddetto appellativo, please.
    Quanto al fatto che il "Gorbaciov turrito" (forse querelabile, ma da parte di Mikhail) abbia esaltato la figura di Rossi Enrico in televisione: da sabato, non ne ha evidentemente azzeccata mezza...

    L'eretico

    RispondiElimina
  14. Penso che l'unico soggetto che possa sentirsi offeso dal paragone, è proprio la cinta senese, non l'altro individuo (che non ho neppure la voglia di nominare: ho appena pranzato!).

    RispondiElimina
  15. Vivo a Monteriggioni , posso dire che Valentini è un bravo sindaco.Speriamo che a Siena non coltivi margherite ,sulla
    pietra serena starebbero davvero male.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. da quanto è bravo ha avuto talmente tante promozioni al mps fino a diventare dirigente!! domanda : ma quanto c'è andato a lavoro questo valentini? ma se andava al mps come faceva a stare in comune a monteriggioni?

      Elimina
  16. è un pavone ,con dietro tanti piccioncini...è vero è dirigente mps e sta sempre o quasi in comune,come ha fatto
    se non ha mai lavorato?aiuti dal partito è ovvio.Lui ha scelto visto che i dirigenti in questo momento possono essere mandati a casa di fare il sindaco a Siena, a Monteriggioni è in scadenza il suo secondo mandato. Bruno no.

    RispondiElimina
  17. .... e che dire di Alessandro Trapassi nella lista di Siena Cambia.... davvero civica con i Monaci pronti al ricatto... Siena Cambia Poco

    RispondiElimina