Cerca nel blog

sabato 4 maggio 2013

L'enigma della lista 53100 (ed il dominus Fabio Pisillo)

 
 
  Che cosa sarebbe, questa strana lista 53100 (perchè non 0577?), in definitiva?
  In parte, una lista civica: e va bene; in parte, una lista vicinissima a Franchino il Ceccuzzi (incoerenza con il punto precedente), tendente a fare sopravvivere una sorta di ceccuzzismo senza Ceccuzzi; in parte ancora, specie all'inizio, una lista legata al mondo delle Contrade (delle dirigenze, soprattutto). Un po' di società aggrovigliata (più che civile), alcune brave persone (ingenuamente finite nel calderone?), autentici "miracolati da cenino" contradaiolo.
Di certo, è una lista curiosa assai, perchè i pezzi da novanta sono praticamente tutti dietro le quinte, registi dell'operazione senza minimamente "metterci la faccia", come gli ambienti castisti rimproverano, un giorno sì e l'altro pure, ai blogger anonimi. Dove sono finiti i Fumi Cambi Gado, i Masoni, il Mandarini senior?

 Ma soprattutto, domanda delle domande: dove sarebbe finito l'autentico dominus del 53100, l'avvocato Fabio Pisillo? Molto semplice: dietro (e sopra, e sotto, davanti nonché di fianco) al candidato Sindaco 53100 Alessandro Corsini. I media embedded non lo citano più fra gli ideologi (sic) dell'operazione, e il buon Fabio Pisillo sarà ben contento di questo inabissamento mediatico. Anche perchè quando uno viene troppo pompato dalla stampa, il tutto diventa (può diventare) controproducente: come quando Stefano Bisi vedeva già il Pisillo Capitano della Lupa. Prima ancora che si formasse l'apposita Commissione elettorale...
Colui cui tutti i castisti nei guai sistematicamente affidano la loro difesa legale, da Mussàri Giuseppe a Franchino il Ceccuzzi e giù per li rami (non sempre secchi), ha infatti legami strettissimi, che affondano le loro radici nella Siena che fu, con Alessandro Corsini.
 Il quale Corsini, incidenter tantum, non è uno sceso da Marte: assicuratore Axa (quindi Mps...), chi sono i suoi migliori e più munifici clienti? Da candidato Sindaco, è troppo irriverente chiederglielo publice, sperando magari in una risposta?  Se lo vuole chiarire e specificare, questo blog gli darà ovviamente tutto lo spazio di cui necessita. E gli farà i complimenti per la trasparenza: trasparenza che il suo ruolo di candidato esige.

  Danilo Nannini, Pisillo senior ed il padre di Alessandro Corsini erano amici inseparabili, nella Siena del secondo dopoguerra e post. Niente di male, anzi: solo la conferma di certe relazioni. Le quali, a distanza di tanti anni, evidentemente ancora contano.
 E a Siena, almeno a certi livelli, l'amicizia è un sacro vincolo, da non tradire mai. Come insegna proprio Mussàri Giuseppe, sacerdote della sacralità amicale. E se poi succede l'irreparabile, arriva sempre l'avvocato Fabio Pisillo...


Ps Ciò che sempre più chiaramente (e, mi sia consentito, schifosamente) sta emergendo dal Tribunale salernitano (vedasi i pezzi del Cittadino on line e degli Illuminati) dovrebbe fare capire, una volta per tutte, che la commistione Mps-politica-Contrade fa male a tutti. Ci sarebbe poi - a livello simbolico - da fare tornare indietro indietro la bandiera (torraiola) del carcerato Paolo Del Mese da Pontecagnano Faiano. I postali se ne faranno carico, nel loro alato programma?

Ps2 A domanda della estasiata Gaia Tancredi del Corriere di Siena ("Come spazzare via tanti veleni che l'hanno attraversata"?, riferito ovviamente a Siena), il Corsini oggi risponde da par suo:
"NON GUARDANDOSI INDIETRO, se non per fare tesoro degli errori passati senza personalismi inutili".
Chi ha avuto, ha avuto; chi ha dato, ha dato. Come continua?

37 commenti:

  1. Visto il Corsini a Canile tre sulla sanità: fa fare un figurone anche a Polifemo...

    RispondiElimina
  2. La nascita del 53100 può essere così sintetizzata:
    A siena il legame forte fra Monte, Contrade e Partito c'è sempre stato; negli ultimi anni chi è andato a ricoprire le massime cariche in contrada è (quasi) sempre riuscito a far carriera;
    La politica e il Monte non si sono dimenticate dei piaceri fatti e così è nato il 53100.

    Caro magnifico Architettissimo Milani e carissimi della listona 53100 avete rotto le palle; vi siete costruiti carriere leccando culi? ora vi tocca esporvi e farre anche delle belle figure di merda; dovete spofondare come il vostro "trombato" boss.

    ciao carissimi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Poro Corsini, mandato allo sbaraglio da chi sappiamo. Non mi piacciono le gogne, spero per lui che il 26 maggio arrivi presto...

      Elimina
    2. In effetti il Corsini non sarà un granchè, però non merita di essere buttato allo sbaraglio in questo modo. I postali non hanno neanche il coraggio delle loro azioni e questo lo dice lunga sulla loro tempra morale

      Elimina
  3. Beh Marzucchi mi sembrava l'unico a sapere di cosa si parlava.Per quanto riguarda il resto, sentir parlare della nonna di questo e della zia di quell'altro, politica fatta su esperienza propria. che tristezza

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah perchè si parlava di soppressata e buristo?

      Elimina
  4. Che schifo... quel che dispiace è che le poche alternative serie (Tucci e Laura Vigni, a mio modo di vedere...) siano frammentate.
    Capisco che i due personaggi in questione abbiano avuto percorsi politici molto diversi (quasi antitetici, almeno sul piano dell'"ideale" tanto caro a chi ha superato i 65 anni), ma mi sembrano i soli seriamente determinati a cambiare lo status quo e a far ripartire la città.

    RispondiElimina
  5. Non cambierà nulla alle elezioni di maggio. Siamo un popolo di pecoroni. Troppi debiti di riconoscenza. Nutriti dal Babbo Monte, addormentati col Palio. Abbiamo una ferrovia da Terzo Mondo, strade come mulattiere e poi vorrebbero rilanciare il turismo. Pora Siena. Ascheri candidati tu, che ti voto. Sei una delle ultime voci intelligenti di questa città morente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sono d'accordo ... io credo che la fetta di elettorato garantito dal sistema clientelare del groviglio armonioso si sia assottigliata e di parcchio...nessuno ne parla m, x esempio, anche in Bassilichi da circa 20 gg i dipendenti sono in solidarietà....la crisi ormai ci ha invaso e la maggioranza verrà travolta e dovrà farci i conti e soprattutto dovrà aprire gli occhi. La lista 53100 è un groviglio di pochi privilegiati che, a questo giro, non hanno avuto nemmeno le palle di mettere in campo i titolari ed hanno schierato le riserve.

      Saluti
      Foloso

      Elimina
    2. Purtroppo, invece, credo che il meccanismo sia chiaro: la storica "moneta di scambio" per il consenso (mi riferisco a posti di lavoro, favori, ecc...) sta venendo meno, ma ce ne è ancora a sufficienza per comprare il voto di una bella fetta di elettorato.
      Io ho 25 anni e vedo chiaramente, con dolore, che chi rimane al di fuori di questo gioco non ha nessuna speranza di costruire la propria vita a Siena. Probabilmente sarò costretto ad andarmene, come molti miei coetanei, perchè non riesco a fingere entusiasmo per progetti politici portati avanti da persone poco credibili (come, invece, fanno alcuni altri miei coetanei, forse più lungimiranti di me): il mio voto e la mia dignità politica non sono in vendita.
      Forse ci sarà una inversione di tendenza solo quando a Siena rimarranno tre o quattro decine di migliaia di persone, tutte con un età che permetterà loro di ignorare totalmente una credibile e sana progettualità per il futuro.

      Elimina
    3. Caro amico,

      se avessi io 25 anni, oggi, avrei già tolto il disturbo da tempo.....l'unica ragione per cui non l'ho fatto quando avevo la possibilità è che ad inzio anni '90 , quando ho fatto l'Università, Siena sembrava il centro del mondo, sembrava che ci fosse possibilità di lavorare e fare carriera anche nella libera professione. Poi mano a mano mi sono reso conto che il gioco era truccato e che , ANCHE PER ME che SONO FUORI DAL GROVIGLIO, non ci sarebbe mai stata una reale opportunità.
      Quindi, amico mio, VATTENE, diventa cittadino del mondo , impara un lavoro e/o un mestiere perchè qui nè ora nè nel futuro prossimo ci sono opportunità per i giovani.
      L'unica cosa che spero è che alle prox elezioni amm.ve i senesi, o almeno una parte di essi, dimostrino di essere ancora VIVI.
      Saluti
      FOLOSO

      Elimina
    4. vai, imparati un mestiere e torna per dare un servizio in proprio che reputi mancante... non è vero che il lavoro a Siena manca, manca ovunque... perchè è cambiata la figura del lavoratore e dell'imprenditore. Allora sarai libero di fare anche una rumorosa scurxxxxa al telefono posizionato vicino alle terga, quando a chiamarti sarà qualcuno che chiede uno scambio.. perchè sarai tu il padrone di te stesso.
      Questo me lo diceva sempre il mio babbo, che il lavoro pur di non lavorare in banca se lo è inventato da solo, quando il turismo a Siena non sapevamo nemmeno cosa fosse... ed io nel consiglio che ti do ci credo. Del resto ho avuto conferma che ciò può avvenire, il modello che ho avuto sotto agli occhi ne è la prova (e negli anni 70 era peggio di oggi, non credere a chi dice il contrario).

      Auguri vivissimi

      CM

      Elimina
  6. Io,Eretico,avrei un altro enigma: in questa Siena ormai senza un soldo dove l' intensità degli strepiti per essere arrivati a raschiare il fondo e' pari solo alla intensità con la quale i vari movimenti e partiti esortano gli elettori a esprimere il loro voto PER SIENA, i fondi per le varie campagne elettorali dove vengono trovati?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. semplice se consideri che Mussari ha versato 600 mila eruo al Pd lo si capisce subito da dove arrivano i soldi

      Elimina
  7. il corsini.....da rappresentante di enciclopedie a Vienna ad Axa Mps .....un carrierone grazie al Mussari o meglio al solito PIsillo le amicizie sono amicizie!!!!!
    comunque vada ..una bella carriera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pisillo for Major!!

      Elimina
    2. Si scrive Mayor, ignorante...come d'altronde ignorano la maggioranza dei commentatori di questo blog. Almeno così sembrerebbe, a leggere le baggianate in risposta al cauto vaniloquio dell'autore dell'articolo.

      Elimina
    3. Fabio, ma non avevi fatto francese al Liceo?

      Elimina
  8. Romolo Semplici5 maggio 2013 15:39

    Il giochino del "non guardiamo al passato" è la cosa più assurda che possa esistere. Chi la dice questa assurdità? Chiaramente coloro che nel passato hanno tramestato nel Sistema Siena, o hanno personaggi ingombranti che hanno fatto ciò, o chi è nato ora con finte liste civiche (anche civetta) e non ha alcun vantaggio a far vedere che non hanno alcuna storia alle loro spalle.
    Personaggi, ma anche candidati che vorrebbero fare una specie di condono o di amnistia, o peggio ancora di insabbiamento, su tutte le pessime vicende che hanno portato Siena e i suoi gioielli nel disastro.
    Chi si oppone a questa furbata, e ha sempre detto, anche in assemblea MPS, che senza la chiarezza sul passato e l'accertamento delle responsabilità, non è possibile guardare con fiducia e ottimismo al futuro? L'Associazione Pietraserena di cui faccio parte. Perché Pietraserena ha una lunga storia di opposizione, trasparente e pubblica (basta andare a vedere l'archivio nel sito), e ora pensa che questo fatto sia una garanzia di coerenza e serietà, in un quadro preoccupante di proclami, di inganni e di strumentalizzazioni, messa a disposizione della Lista Cittadini di Siena con Enrico Tucci, e soprattutto di tutti i cittadini di Siena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto!Diffidare di chi dice "non guardiamo al passato!". E' proprio da lì che si deve partire dal passato. Da quel passato in cui dobbiamo individuare i responsabili del dissesto. E' totalmente inutile parlare di programmi e di progetti se prima non si è in grado di individuare i responsabili del disastro ed estrometterli dalla politica senese. Altrimenti i programmi e i progetti diventano solo falsi proclami da campagna elettorale grossolana. Basta, siamo stanchi di essere presi in giro!

      Elimina
  9. I ganzooooni i senesooooni ......

    RispondiElimina
  10. Peccato per il Corsini - che personalmente non conosco ma che, almeno dalle prime uscite, da l'impressione di essere stato catapultato in questa città da Marte - che gli errori del passato abbiano notoriamente nomi, cognomi, indirizzi, storie personali, appartenza politica ecc.
    Ed è possibile che in tempi di vacche magrissime i cittadini finalmente se ne ricordino.

    RispondiElimina
  11. Romolo Semplici dovrebbe smetterla di farsi pubblicità sui siti degli altri visto che quello di Pietraserena lo leggono in parecchio pochi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Romolo Semplici è stato fra i primi a denunciare la malagestio. Dovreste solo ringraziarlo per il suo coraggio e la sua onestà intellettuale. Basta con questa campagna diffamatoria contro Romolo Semplici! avete rotto i c*******! Fatela finita!

      Elimina
    2. almeno lui si firma!

      Elimina
    3. te no però!

      Elimina
  12. Romolo Semplici5 maggio 2013 18:40

    Caro coniglione anonimo delle 18.18, quando chiami in causa le persone, soprattutto con assurdità, guarda di avere il coraggio e il buon gusto di firmarti.
    Il problema è che a me della pubblicità importa poco, a me interessa che i cittadini siano informati correttamente su quello che è accaduto alla loro Città, e abbiano finalmente l'orgoglio e la dignità di mandare a casa tutti i distruttori. Proprio perché voglio che i cittadini non siano ingannati e non si fidino delle chiacchiere di nessuno(nemmeno delle mie) cerco sempre di indirizzarli su atti ufficiali e pubblici, o su siti e blog ufficiali come L'Eretico, Il Santo, Il Cittadinoonline, Il Senso della Misura o altri, con i quali si possano fare in tutta autonomia una loro opinione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come mai indirizzi i cittadini su tutti i siti tranne che sul Gavinone, forse perchè hanno sputtanato la carriera professionale della Sig.ra Semplici, nonchè candidata al Consiglio Comunale? A proposito ma il Gavinone non aveva promesso un'altra puntata sulla vicenda?

      Elimina
  13. Complimenti Eretico! Analisi perfettamente lucida. Un analfabeta di mediocre comprendonio candidato sindaco è , tutto sommato, adatto ad una città così malmessa e con una casta ormai ( speriamo) malmessa

    RispondiElimina
  14. Tanto si e' detto e tanto si dovra' dire. Ma il punto focale a Siena e' determinato da persone che oltre sbagliare hanno perseverato nella mala gestione della citta' e dei suoi centri di eccellenza.In particolare mi riferisco al chianino ceccuzzi vero problema per Siena. Questo signore e' da oltre 20 anni che comanda il destino della citta' e lo stato in cui si trova e' sotto gli occhi di tutti. Se si continua dare spazio al chianino ceccuzzi compresi i suoi amici. (Piazzi, Bianchi etcetc), la cosa migliore che ci possiamo aspettare, come ha detto qualcuno importante, e' quella di evitare il peggio.

    RispondiElimina
  15. O dove eri te anonimo delle 18.18 mentre Semplici e pochi altri si esponevano e si battevano contro chi ha fatto strame della loro Città?
    Eri forse con Ceccuzzosky e con il paonazzo, eri servo sciocco di Beppino? Sicuramente al sicuro dietro il tuo computerino senza la minima volontà e dignità di esporsi.
    Allora cerca di stare zitto. Ho seguito tutte le vicende a partire da Università ed Antonveneta, e so bene chi ha provato ad opporsi al Groviglio, porta loro più rispetto. Ci credo che Siena è finita, con gente come questo anonimo dove si vuole andare?.
    Per la pubblicità penso che Semplici, pur non cercandola, l'ha avuta giustamente in inchieste serie di media non locali; basta aver seguito Canale 5, LA7, Rai1, Il Giornale, Il Fatto e via dicendo-
    C'hai sformato anonimo delle 18.18? Cazzi tuoi.

    RispondiElimina
  16. non cambierà niente; alle elezioni comunali rivincerà il Pd senza alcun dubbio.
    Fidatevi non c'è speranza. Il popolo senese, come quello italiano, non si incazzerà mai.
    La generazione di 40-50 anni di oggi, + o - sistemata, non si ribella perchè è comunque fa parte del Groviglio di lingue Armoniose.
    L'unica speranza sono i piu giovani; quelli si che è giusto che si incazzino; gli è stato tolto tutto.
    Solidarietà al 25 enne del messaggio del 05 maggio 2013 19:21
    ciao
    alebenve


    RispondiElimina
  17. a quanto pare dietro ogni lista, alla quale potevo sperare, c'è qualche spiritello maligno del passato.non c'è proprio speranza di cambiamento!!!!!
    la solita nonna

    RispondiElimina
  18. Egregio Professor Ascheri,

    in merito al Suo articolo di sabato 4 maggio, vorrei rispondere alla domanda: “chi sono i miei migliori e munifici clienti”.

    Io sono un funzionario dipendente della compagnia AXA MPS, società controllata della AXA France, solo partecipata dalla Banca Monte dei Paschi di Siena. La governance delle compagnia AXA MPS è della AXA France e perciò il nostro bilancio, per esempio, è consolidato solo ed esclusivamente in quello del Gruppo AXA. Io, come qualsiasi dipendente, non ho né clienti né finanziatori, ma sono semplicemente stipendiato dalla Compagnia dove lavoro.

    Mi farebbe piacere che Lei partecipasse al nostro evento di presentazione del programma che si terrà il giorno 13 pv alle ore 18, presso l’NH hotel (ex – Jolly) di Siena con la speranza che Lei migliori la Sua opinione sulla nostra associazione.

    Cordiali saluti

    Alessandro Corsini, candidato a sindaco di Siena della lista 53100

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ci saranno Sua Eccellenza Arch. Milani e Sua Eminenza Avv. Pisillo potrei farci un pensierino e magari venirci. Poi però vi scatto una bella foto tutti assieme, ne faccio una gigantografia (magari...ad averci du' lire!) e così non arrivate a 100 voti. Ti garba come idea o non è abbastanza in stile falso intellettualoide folosone da gauche caviar?

      stufosodo per il fatto che 'sti geni non sanno fa' niente ma pensano di sapere fare tutto

      PS: saluti al Ceccuzzi. Tra poco vi toccherà fargli una torta con la lima, spero!

      Elimina
    2. EGR. CANDIDATO SINDACO.... la politica è già entrata nelle sue vene... in quasi 20 righe di testo è riuscito a NON DIRE UN'EMERITA SEGA(quindi nemmeno a rispondere alla domanda)... questa cosa l'ho notata anche in altre occasioni, fra le quali una delle ultime apparizioni a canale3 insieme agli altri candidati...
      sarà mica che è proprio 53100 che non ha in realtà niente da dire?!?!?!?

      Elimina
  19. cittadino senese16 maggio 2013 23:01

    gentile eretico Lei sta trascurando un autentico "personaggio" al centro di forti polemiche (lega e associazione "confronti" lo stanno bastonando da mesi) che il "nostro" evita,non risponde, diventa piccolo piccolo, un calimeretto di provincia ma furbo come una volpe di Sovicille....appunto.Parliamo del "famoso" due cognomi CLAUDIO GASPERINI SIGNORINI, già sindaco revisore di Eutelia, poi nel cda di MPS banca personale dove fu multato per inadempienze con 9.000 novemila euro e quindi "promosso" sindaco revisore effettivo nel terzo gruppo bancario il MONTE! Etica e correttezza dovrebbero imporre a questo sedicente socialista e riformista (ma quanti compagni operai licenziarono in Eutelia?) di dare subito le dimissioni evitando questa serie di polemiche che certo non giovano all'immagine del Monte.E' la discontinuità il Gasperini nominato in epoca ancora permeata dal mussarismo, è un valore aggiunto in immagine l'ex collega in Eutelia del dott. pizzichi (che risulterebbe ancora oggi indagato con ipotesi di gravi reati nella sua responsabilità di ex sindaco revisore del Monte, caso antonveneta) che fu suo presidente durante il terribile periodo della societa aretina, la bancarotta e l'avvenuto arresto del pizzichi ormai noto e conosciuto in tutte le cronache cittadine e più volte ricordato dalla Lega Nord Siena in queste ultime settimane.Cosa ne pensa l'eretico?

    RispondiElimina