Cerca nel blog

sabato 25 maggio 2013

Siena al voto!


   Dunque, ci siamo: con un clima da "sinfonia d'autunno" i cittadini senesi tra domani e dopodomani si recheranno alle urne (coloro che lo vorranno, ovviamente); l'eretico, da par suo, ha già preso possesso del seggio numero 35 (scuola Saffi), e nel pomeriggio si è già messo a firmare e timbrare parte delle 988 schede. Un avvertimento ai votanti: occhio alla doppia preferenza di genere (un maschio ed una femmina), perchè la eventuale coppia DEVE appartenere alla medesima lista, altrimenti la seconda preferenza è nulla.
 Come già detto e scritto, il consiglio ereticale è il seguente: votate SOLO chi è all'opposizione da prima del 2011 (Ceccuzzi Sindaco con il 54% dei voti), oppure chi non abbia mai fatto politica. Partiti da questo discrimine, non tutti sono uguali (ci mancherebbe), ma TUTTI SONO VOTABILI, senza doversi vergognare, la mattina, davanti allo specchio. Obiezione: allora anche il 53100 è votabile, perfino il Corsini diventa appetibile? Risposta: fate un piccolo sforzo, ed andate a leggere i pezzi ereticali di questo maggio, e ricordate sempre che dietro l'assicuratore c'è un certo avvocato Fabio Pisillo, l'avvocato di Mussàri Giuseppe, nonché strenuo paladino della Casta.

 Ad ogni buon conto, fare pronostici è davvero impossibile: sono elezioni inedite in tutti i sensi. Al ballottaggio dunque si arriverà (salvo sorprese clamorosissime), e questo è già un (per quanto piccolo) risultato importante. Fa bene Raffaella Ruscitto a scrivere che quantomeno si sente nell'aria un tenue "venticello di democrazia". Ma c'è anche da dire che i metodi della peggiore politica clientelare non sono terminati: bisogna solo aspettare lunedì sera (forse notte) per sapere se i senesi avranno continuato ad abboccare a chi è solito (da anni, in qualche caso da decenni) riempirsi la bocca di promesse elettorali, a qualche giorno dal voto. 
 Il primo obiettivo è quindi quello del ballottaggio (Neri, Pinassi o Vigni, oltre al Valentini?), per assistere ad un comunque sano confronto: sono finiti i tempi in cui D'Alema arrivava alla Coop di San Miniato e, passando accanto al banco della macelleria, con la consueta sicumera ed arroganza diceva che a Siena il Pd doveva vincere, e vincere bene, cioè subito (peraltro, in quel caso - incredibile per lui a dirsi - azzeccando anche la previsione...).
 Il candidato del Pd Bruno Valentini, è la delusione più cocente di questa campagna elettorale: dal 1 maggio (famosa passeggiata elettoralistica alle Scotte) in avanti, è stato un crescendo di vecchio che ritorna, piuttosto che di nuovo che avanza. E il Segretario comunale del partito, Giulio Carli, è sempre lì; negli ultimi giorni, abbiamo avuto anche il piacere di vedere il candidato Pd a braccetto con Quello della Provincia. Che deve fare, il Valentini, a questo punto? Andare in pellegrinaggio a Pontecagnano Faiano (anzi, in galera) a trovare l'ex onorevole Paolo Del Mese?

  Leonardo Sciascia scriveva di una terra, la sua Sicilia, condannata dal suo stesso popolo ad essere "irredimibile". Lo dobbiamo scrivere anche per Siena ed i senesi?
Le schede elettorali (già firmate e timbrate, pronte per l'uso) sono lì, pronte a darci la risposta...

Ps Lunedì sera, puntata stimolante di Piazza pulita (La7, ore 21,15): una decina di minuti (tantissimi, televisamente parlando) saranno tutti per Siena. Mentre affluiranno i risultati. Serata intensa, quella di lunedì...

22 commenti:

  1. Finalmente si vota. Dici bene, Valentini e' stato una delusione. Ha in lista i Ceccuzziani DOC che prima lo avevano massacrato. E' la brutta copia di Renzi: vuol parlare come lui , ma non ha contenuti. Il Carli e' sempre li. Ha fatto la finta di dimettersi e noi contenti ci siamo cascati. Neri ha dietro dei personaggi che mancu li cani..Insomma mi sembra che i piu presentabili siano la Vigni e Pinassi. In bocca al lupo alla Vigni.

    RispondiElimina
  2. Si è aperta la porta e non è entrato nessuno. Era Bruno Valentini.
    (da Fortebraccio)

    RispondiElimina
  3. Caro Eretico,ma la campagna elettorale non si è chiusa alla mezzanotte di venerdi 17?Il silenzio spetta soprattutto a chi riveste il ruolo di Presidente di seggio o di scrutatore,il tuo ruolo non l'ho capito perchè se hai funzione di presidente di seggio devi,se non ricordo male,timbrare le schede firmate dagli scrutatori,tu invece timbri e firmi le schede elettorali ma non è che il virus di onnipotenza dei politicanti che tu combatti ,e fai bene ,ha pervarso le tue membra?Un caro saluto.C.A.

    RispondiElimina
  4. Auguri a Michele Pinassi e al M5S. Spero che i giovani sappiano premiarlo e qualche anziano saggio si possa redimere nell'oscurità delle urne con un clamoroso e insperato gesto dell'ombrello ai soliti noti e al partitone! Con stima A.P.

    RispondiElimina
  5. Un augurio per Mario Maiorano, lista Vigni.
    Medico dell'Usl 7 che ha sempre portato avanti, mettendoci la faccia, le proprie idee anche quando era poco conveniente.
    In quanto personaggio non appartenente alla casta, e non allineato nel giro dei favori, e' oggetto di cattiverie motivate solamente dallo sporco tornaconto di chi le mette in giro.

    RispondiElimina
  6. Errata corrige:nel mio commento precedente ho indicato venerdi 17 come giorno di chiusura della campagna elettorale,il giorno esatto è venerdi 24 c.m..
    C.A.

    RispondiElimina
  7. Qui sembra che il sole splenda sulle solite terre, sulle solite facce, sulle solite parole. Siena sta chiudendo nella miseria la sua storia gloriosa. Una brutta, triste, fine. Ma per fortuna la squadra di pallacanestro cittadina, che porta il nome di una banca in declino, sta vincendo. Ai cittadini questo basta e, come si suol dire nei bar e nei campi arati, avanza,

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sei proprio strullo !

      Elimina
    2. Per me la Montepaschi Siena Mensana puo' andare anche in serie Z. Mi preoccupano altre cose più serie di Siena. La pallacanestro, il calcio? Ormai ci sono dietro troppi interessi tanto che il senso vero dello sport è sparito da tempo.

      Elimina
  8. Mi risulta che al seggio 35 voti il candidato Alessandro Corsini del 53100. Quindi l'eretico è colui che lo farà votare?

    RispondiElimina
  9. Francesco Galli26 maggio 2013 18:42

    Nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo....

    Francesco Galli

    RispondiElimina
  10. Caro Eretico, non so se lo sai ma venerdì 24 è venuto in VISITA PASTORALE alla Whirlpool EMEA un gargantuesco Enrico Rossi.
    Dato che non credo sia venuto a mangiare la porchetta e la torta avanzati dalla festa del centenario e messi in chissà quale congelatore.......sarà venuto per convincere i pochi senesi rimasti A SPORCARSI LE MANI LAVORANDO in fabbrica a votare PD o a portare una valigetta con dentro 15.000.000,00 € dando un forte segnale che il PD i suoi debiti li paga????
    non ti dico i "CAPI" come si sono prostrati in stile fantoziano davanti a lui che, con il loro vestiti da "invitati da matrimonio", quasi li poteva usare da zerbini...PER LA SEGRETARIA DI OBAMA (quell'òmìno di colore...avete presente...mi sembra faccia il presidente degli STATI UNITI credo) manco un avviso in azienda che sarebbe arrivata e manco l'hanno fatta entrare tra le linee di montaggio.
    sarà razzismo o peso politico impari???
    attendo delucidazioni

    RispondiElimina
  11. ops...mi autocorreggo: NON la segretaria ma LA CONSIGLIERE DI OBAMA(sempre quell'òmìno di colore che nel tempo libero sembra faccia il presidente degli STATI UNITI).
    ma allora il peso politico cambia ancor più a favore di Rossi!!!

    RispondiElimina
  12. Caro Raffaele,
    io al posto tuo il seggio 35 lo mollerei .... parafrasando il De Mossi, a differenza dei castisti, noi dobbiamo essere splendidi per poter sopravvivere e visto il tuo impegno civico di certo non super partes, forse sarebbe meglio astenersi. Non metto in dubbio la tua provata integrità, ma conosco bene i miei polli .......

    RispondiElimina
  13. In fretta e furia, dovendo appunto tornare al seggio 35: a parte il fatto che lì sono scrutatore e NON Presidente (quest'anno vice-presidente, ma è una carica solo formale: chi ha l'ultima parola è il Presidente), non si capisce proprio perchè dovrei lasciare.
    A meno che non mi si accusi di coartare la volontà degli elettori del seggio stesso o, peggio ancora, di cercare di alterare i voti.
    Non aspetto altro che qualcuno dica o scriva qualcosa, in merito...

    L'eretico

    RispondiElimina
  14. Niente da fare...Siena rimarrà al PD! Gli omini degli orti hanno vinto, ci sputtaneremo in tutta Italia, ma tant'è colpa di Berlusconi! Il male di tutto! Siamo la città più corrotta d'Italia e c'è ne vantiamo! Palermo ha avuto più coraggio! Chi ha votato Pd a questo giro si è reso complice di tutti i misfatti e non potrà dire: IO NON SAPEVO. Grazie comunque per le informazioni che quasi quotidianamente ci hai regalato.... Se questi sono i renziani ho paura per il futuro della sinistra italiana!!!

    RispondiElimina
  15. riccardo clemente27 maggio 2013 22:20

    E voto sia! Ballottaggio come da pronostico, un piccolo spintone per il pd che scende dal 38 al 25%, anche se poi vi sono le altre liste. Mi pare stabile il pdl, voti alle tante liste civiche o sciviche.... e ora? Astensione record mi sembra, cittadini con i paraocchi, ancora, se tra coalizione pd e vigni si arriva ancora al 50%, dopo tutti questi scandali che serviva ancora per cambiare? Tra 15 giorni, truppe cammellate riunite, si vedrà un 30-60 per centrodestra centrosinistra, tutto finito. Il monte è una banca solida, monteriggioni avrà un altro sindaco pd.... caramelle per i bimbi e festa dell'unità per i genitori....

    RispondiElimina
  16. ...allora?
    Grande vittoria?
    Molto meglio di come pensavamo?
    Grande affermazione della base?
    Uno schiaffo a chi non voleva bene a Siena?
    La prima pietra per la ricostruzione?
    ...insomma brunetto come se la rivende?

    RispondiElimina
  17. Cornuti e contenti: così siamo a Siena. Ci hanno rubato anche i peli del c... e si continua a votarli. Mal voluto un è mai troppo!

    RispondiElimina
  18. Visti i risultati, la tanto acclamata lista SIENA CAMBIA ha avuto un misero consenso (neanche il 10%)! in questo modo il Valentini ha dimostrato che fuori dal partito non conta nulla e ora sarà costretto a fare i conti con un consiglio comunale pieno dei ceccuzziani da cui si voleva (apparentemente) distaccare... che tristezza!!!

    RispondiElimina
  19. Emigrare a Montalcino, arroccarsi la.... lasciarli soli sulle macerie della città.....

    RispondiElimina

  20. ma a siena c'e' piu' mafia o piu' 'ndrangheta?

    https://www.facebook.com/#!/pages/TITO-Salerno-Procuratore-Siena-Difende-Mafia/177324932378859?fref=ts

    RispondiElimina