Cerca nel blog

mercoledì 22 maggio 2013

Tre candidati votabilissimi: Gorelli (5 stelle), Gentili (Lista Tucci), Maiorano (Lista Vigni)

  Dopo la segnalazione dell'avvocato Stefano Marini (amico dell'eretico, ma da votare non in quanto tale!), l'eretico si permette - come in precedenza a loro totale insaputa - di segnalare tre votabili, anzi votabilissimi, candidati per la prossima tornata elettorale.
 Per chi non avesse già deciso, o fosse gravemente incerto. Magari anche per chi voterebbe qualcuno solo perchè questo qualcuno gli ha rotto gli zibidei per farsi votare...

 La prima, Beatrice Gorelli del Movimento 5 stelle, l'eretico non la conosce per niente, ma ciò che ha letto di lei nella presentazione sul sito del Movimento gli è bastato: dipendente dell'Università, socio fondatore della benemerita Associazione piccoli azionisti Mps per il Buongoverno, già candidata nel 2006 per la Lista civica Libera Siena.  Una donna, dunque, che attraversa svariati campi della crisi della città (Università, Mps, verosimilmente altri), e che decide di darsi da fare, senza assistere passivamente allo sfacelo: e non da oggi, ma da quell'ormai giurassico 2006, periodo in cui impegnarsi per l'autentico Bene pubblico e per organizzare e gestire una genuina opposizione era merce rara assai. Solo chi fa opposizione da almeno tre anni è credibile, in questa città: teniamolo bene a mente...

 Secondo nome di votabilissima: l'avvocato Daria Gentili, dell'ufficio legale Mps. In un ambiente in cui tutti pensano al proprio guicciardiniano "particulare", in cui il comformismo e la sudditanza psicologica verso il Potere (mussariano o profumiano che sia) la fanno da padroni, l'avvocato Gentili (in Mps dal 1993) si è voluta affrancare da questa perniciosa e deleteria forma mentis, che rende non pochi montepaschini rei - non certo come i vertici, sia ben chiaro! - della disfatta della banca. Si candida nella lista di Enrico Tucci. Per chi non la conosce, il marito è un altro avvocato targato Mps, quel Fausto Magi che spesso partecipa alle discussioni ed alle polemiche su questo blog: anche lui, mettendoci la firma, dunque la faccia. A proposito, avvocati Gentili e Magi: due avvocati che lavorano nello stesso ufficio, tornati la sera a casa, di che cosa parlano? Si attendono risposte, non in politichese...

 Terzo ed ultimo votabilissimo: il dottor Mario Maiorano, della Lista di Laura Vigni. Lui outing l'ha già fatto da tempo, e pubblicamente, ma io lo ripeto volentieri, per scritto: se della Sanità senese (senesota) si sa qualcosa in questa città, è grazie a lui, fonte principale ( non unica) degli articoli apparsi nell'ultimo anno e mezzo su questo blog. Basterebbe questo, per farlo votare.
Aggiungerò solo un'altra cosa, molto volentieri: Mario è uomo di sinistra, di una sinistra antica, figlia e madre anche di moti di piazza e di contrapposizioni dure; ed è un medico, ora in pensione. Anche lui, poteva stare zitto, coltivare il suo "particulare", con 2 figli (la piccola, ancora alle medie) da seguire, senza più la moglie, scomparsa; ed invece si è messo di impegno, denunciando, con documentazione implacabile ed inattaccabile, le magagne e le storture dell'Asl 7. Tanto di cappello. Altro merito: quando torna in Campania per le feste comandate, poi porta all'eretico prelibate mozzarelle di bufala. Che volete, c'è chi verso Salerno va per la mozzarella, e chi per la pasta...

  Come detto altre volte, infine, qui nessuno è un eroe, ma se qualcuno in più avesse avuto il senso civico di queste tre persone, di certo l'aria che si respira sarebbe migliore: non limpidissima, magari, ma certo neanche fetida.
 Gente, questa, che fa politica per passione autentica, e che dopo il 26 maggio tornerà tranquillamente a fare quello che faceva, che entri in Consiglio comunale o meno. Non sono gli unici, questi 4, ad intendere così la politica: l'eretico lo sa bene. Gli altri sappiano che se qualcuno di loro riuscirà ad andare in Consiglio comunale a portare la propria esperienza, improntata al sano civismo, questo blog sarà lietissimo di essere la loro cassa di risonanza, e di farli conoscere sempre meglio alla cittadinanza.
Auguri sinceri ai miei quattro candidati, ed a tutti gli altri che intendono la politica come loro.

45 commenti:

  1. Visto l'articolo bomba di ieri mattina sul Fatto quotidiano riguardo gli intrighi nella nostra citta' compreso naturalmente il ns amato don Avvampa,credevo che l'eretico ci si soffermasse un po a parlare.vabbe' ...precedenza alle elezioni

    RispondiElimina
  2. Dopo una campagna elettorale praticamente inesistente, Siena va ancora una volta al voto anestetizzata. Nessuno dei contendenti è riuscito a svegliarla. Di certo non sogna più, ma pare dormire ancora profondamente il suo sonno secolare. Che sia invece morta? Forse.
    A fronte di un pugno di brave persone, quanti sono gli impresentabili? Quanti i paraculi?
    Piantiamola qui, vogliamoci bene.....
    Buon San Valentini a tutti!

    RispondiElimina
  3. Sul Cittadino un articolo, che invito a leggere, del Valentini che si preoccupa di quello che dirà stasera Grillo. Mi parrebbe molto più corretto e intelligente che pensasse per sè, ma, perfettamente in linea con il partito preferisce provare a gettar fango sugli altri... peccato che non siamo tutti omini degli orti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Peccato però che, nella fattispecie, abbia pienamente ragione (e lo dice uno che comunque non voterà Valentini).

      Elimina
  4. E' giusto anche ricordare, caro Eretico, che Daria Gentili ha partecipato assai costruttivamnte alla costituzione dell'Osservatorio Civico, prima, e dell'Ass. Piccoli Azionisti MPS, denominata "Buongoverno". Pe rcompletezza di informazione.

    RispondiElimina
  5. Altra questione, caro Eretico. Il tuo Messaggio può essere fuorviante. Non esiste infatti una "Lista Tucci", ma semmai la lista "Cittadini di Siena", a sostegno di Enrico Tucci.
    n.b. Non esiste nemmeno una "Lista Vigni"...

    RispondiElimina
  6. E' lecito farte un po' di campagna elettorale sul blog?
    http://pietraserena.wordpress.com/2013/05/12/daria-gentili-sensibilita-competenza-affidabilita/

    RispondiElimina
  7. Tutti denigrano gli attivisti del M5S ma alla resa dei conti mi pare che invece ci sia una bella differenza, e parlo di differenza in meglio naturalmente. Martedì a Otto e mezzo c'era il nostro caro Rossi della Regione: imbarazzante ascoltarlo; con gli interventi poi di Scanzi proprio non aveva più argomenti, non gli restava altro che arrampicarsi sugli specchi. Ieri, alla stessa trasmissione, Pizzarotti, sindaco di Parma: trasparente, semplice nell'esposizione e molto esaustivo. Ma da noi uno così proprio no??!!

    RispondiElimina
  8. Concordo parzialmente con le indicazioni dell'Eretico: per prima cosa escludo Maiorano non solo perchè da donna mi piace sostenere le donne ma perchè mi sembra una persona troppo ideologizzata con una sinistra che non ha più ragione di esistere, soprattutto in elezioni amministrative. Poi mi sembra riduttivo perchè nelle liste 5 Stelle e Cittadini di Siena ci sono tante altre donne meritevoli, con storie civiche molto apprezzabili, e che avrebbero meritato stesso giudizio.
    Poi senza voler nulla togliere alla Gorelli, la storia recente della Gentili mi sembra più importante: a parte la sua appartenenza a Pietraserena, il movimento civico più antico in Città, checcenedica il Falorni (e fuori da partiti e padrini tipo Piccini, Lucci, API, Lega Nord, etc) e sicuramente più attivo contro il Groviglio, è lei la più impegnata nell'Associazione Piccoli Azionisti Buongoverno MPS, l'ho sempre vista alle riunioni e mi dicono che ha fatto un gran lavoro, anche in virtù delle sue specifiche competenze.
    Penso che l'Eretico apprezzi queste precisazioni.

    RispondiElimina
  9. Caro Eretico,
    sono un lettore quotidiano del blog, e raramente mi permetto di interferire sul tuo grandissimo e infaticabile lavoro di buona informazione e denuncia. Ad oggi (e qui ti congedi) sponsorizzi e promuovi:
    - 2 candidati della lista di Laura Vigni, pronta appena 2 anni fa ad appoggiare Ceccuzzi ad un eventuale secondo turno? Uno di questi perché è presente dall'ultimo anno e mezzo su questo blog, l’altro addrittura della tua contrada e questo non ti fa onore perché avalla un’astuta leva della casta, utilizzata ormai in modo quasi naturale nelle contrade.
    - 1 candidato della lista di Enrico Tucci, lista infarcita di candidati di Pietra Serena, quelli che tentarono fino all’ultimo imbarazzante momento di salvare la giunta Ceccuzzi,
    - 1 candidata del movimento 5 stelle perché “non da oggi, ma da quell'ormai giurassico 2006, periodo in cui impegnarsi per l'autentico Bene pubblico e per organizzare e gestire una genuina opposizione era merce rara assai. Solo chi fa opposizione da almeno tre anni è credibile, in questa città: teniamolo bene a mente”.
    - NESSUN candidato della lista per Marco Falorni che dal giurassico 2006 fa seria e documentata opposizione in consiglio comunale, sul web, sulla carta stampata (Zoom), per ben tre campagne elettorali, senza tentennamenti e senza passi falsi.
    Anche tu ti sei fatto par-ziale?
    G.L.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro GL, sulla lista Cittadini di Siena (Tucci) bevi meno!! Magari ce ne fossero tanti di Tucci!!

      Elimina
    2. Caro G.L.,
      ti rispondo volentieri.
      Per iniziare, i votabilissimi dovevano essere (per esigenze spazio-temporali) 4, quindi era di palmare evidenza che qualcuno, anche di meritevole, sarebbe rimasto fuori.
      Sull'operato di Marco Falorni, ho dato conto, in positivo, non so quante volte su questo blog; lo stesso dicasi per gli agguerriti anticastisti della primissima ora Giusti e Montigiani (nel blog e nei miei libri).
      Come poi ho detto alla fine del pezzo, questo blog - finchè continuerà ad occuparsi di politica - non mancherà di elogiare i candidati d'opposizione, nel deprecabile caso il potere resti nelle mani dell'impresentabile Pd.

      Quanto a Stefano Marini, per la terza volta devo ripetermi: non consiglio di votarlo perchè della Selva, ma per come si comporta in varie realtà, fra le quali appunto la Contrada. Accusare me di fare votare uno perchè è di una Contrada piuttosto che di un'altra, vuol dire non conoscere questo blog, o avere un grado di comprendonio non dei più alti...

      L'eretico

      Elimina
    3. Caro G.L, se ti fossi anche te occupato (e non a chiacchiere) della città e dei suoi problemi almeno la metà di quanto fatto da Pietarserena...! Purtroppo gente come te capace solo di chiacchierare nel blog..quando invece, Pietraserena e altri, per anni non solo hanno fatto dura opposizione ma si sonoa nche inmpeganti a costruire e proprore soluzioni per la Città visto anche il fondamentale contributo offerto per la nascita dell'Osservatorio Civico e l'Ass. Piccoli Azionisti MPS "Buongoverno"....e te dov'eri caro G.L?

      Elimina
  10. Speriamo che si riesca a cambiare qualcosa, non ci credo ; il cambiamento è solo un sogno da queste parti. forse fra molti anni succederà e sarà quando tutti i nostri giovani saranno emigrati lontano e per le nostre donne i diritti delle badanti .
    Rimarranno in luogo a difendere una civiltà distrutta gli omini degli orti con insalata e cavoli amari, altro non avranno.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io signori ho perso tutte le speranze!
      stamani parlando con un mio collega nonché amico,contradaiolo con la C maiuscola,amico che per anni ha maledetto la casta,il groviglio e tutti quelli che hanno distrutto la nostra Sienina.Dicevo stamani gli ho chiesto in "amicizia"chi avrebbe votato,immaginandomi un voto di vero cambiamento o di protesta,ecco lui mi ha risposto candidamente che avrebbe votato la lista 53100 perché c'è la figliola del ex capitano del leco ed un'altro legato al mondo "dirigenziale"contradaiolo.ma dove si vole andare???
      Questa città non cambierà mai!io sono rassegnato!

      Nunzio Filogamo

      Elimina
    2. Ieri alla manifestazione finale di 53100 in piazza Salimbeni c'erano meno di 20 persone, credo basti questo...

      Elimina
    3. Camilla Mandarini è laureata in legge ed è una ragazza onesta, disinteressata e che non ha bisogno nè di candidarsi, nè del cognome che porta per fare qualcosa di buono nella vita. E' una ragazza che non ha mai aperto il libretto prima di sentirsi dare il voto, per timore che le alzassero il voto in nome della conoscenza col padre ( si veda la media sul libretto a prova di quanto dico... non nascondo di averle quasi dato della sciocchina, per questa sua morale). Oggi lavora al 2link per arrotondare, perchè a dispetto del reddito del papà, si vuol guadagnare lo stipendio e non chiedere nemmeno mille lire (buffo eh, due figlie di notaio che pretendono di mantenersi agli studi da sole).
      Si è candidata perchè ci crede, perchè a 28 anni si vuol rimboccare le mani per la sua città.
      Questa in estrema sintesi è Camilla.
      Che forse a dispetto della Contrada e di Alfredo, ci sia anche qualcuno che la voglia votare per questo?

      nb. non le sto facendo campagna elettorale, sia chiaro. E' in grado di farsela benissimo da sola, è intelligente e parla bene. Tuttavia non capisco perchè Siena debba essere definitivamente allo sfascio, se si decide di votare la lista 53100. Non è forse anche questo un voto di protesta? togliere il potere ai partiti in nome della sovranità delle contrade è forse una filosofia "aggrovigliata"? Se si pensa alla Contrada come alla massima esaltazione popolare, io penso proprio di no. Ma se mi sbaglio, umilmente illuminatemi.


      Saluti a tutti

      CM

      Elimina
    4. Non che in quel l'altre ci fosse più gente....dal falorni il giorno prima forse 27!!!dal Valentini scorsa settimana forse 35....ecco i numeri sono questi...

      Elimina
  11. Veramente il problema del Maiorano è che ha fatto outing dopo che è stato sonoramente trombato!, e quindi non mi pare tutto questo virtuosismo. Okltre a tutto non si sputa nel, piatto dove si è mangiato (e bene..)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo perfettamente, se il dott Maiorano è quel Maiorano caro amico del gotha della sanità che adesso si è spostato in maremma, ricordo che ha partecipato anche lui alle spartizioni dell'ASL e quando erano i momenti giusti taceva eccome altro che outing!!

      Elimina
    2. A me risulta che il Maiorano sia sempre stato un tipo tosto con tutti ( dirigenti, amministratori,ecc.) e non le mandava a dire ,
      quindi anche prima che entrasse in rotta di collisione con la Benedetto.
      E quel riferimento al piatto in cui si mangia significa forse che in certi ambiti è buona norma consigliare e praticare l'omertà ?

      Elimina
  12. Non mi è garbato punto questo pezzo: non c'è nessuno del 53100, bisogna rimediare al più presto...

    RispondiElimina
  13. Scusate, ma tutti a dire "manca questo" "manca quest'altro" ecc ecc...ha espresso le sue preferenze,mica ha detto VOTA!.....

    JR

    RispondiElimina
  14. Romolo Semplici23 maggio 2013 13:28

    Caro G.L. , anonimo delle 10.51, quando parli attacca la spina al cervello.
    Dire che Pietraserena ha cercato di salvare il Ceccuzzi, quando il suo consigliere Derisi ha votato due volte su due contro il bilancio determinando la caduta della giunta, è da stupidi o da ignoranti.
    Scegli te bugiardo inquinatore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Gentile Romolo Semplici, mi riferivo nello specifico al consigliere Corradi. Posso forse ignorare la sua adesione o meno a Pietraserena, non mi pare stupido segnalarne la sua vicinanza.

      Elimina
    2. P.S. mi scuso comunque per l'inesatteza inquinante

      Elimina
    3. ...e onore al consigliere Derisi

      Elimina
    4. Romolo Semplici23 maggio 2013 19:21

      Ecco cerchiamo di essere precisi, perchè la storiella che Pietraserena ha cercato di salvare Ceccuzzi, messa in giro da stolti e inquinatori di professione, è stata chiarita, prima di tutto dai fatti e dalla storia. Mi dispiace essere brusco ma troppi furboni hanno vanamente cercato di ingannare i cittadini e ora mi sono stufato. Per quanto riguarda l'amico Corradi ha scelto sin da subito una sua legittima autonomia, tanto è vero che, dopo il tradimento di Falorni e Senni, anch'essi attori di scelte molto diverse, non fu fatto un gruppo di Pietraserena in Consiglio Comunale (in quanto per un nuovo gruppo servono due consiglieri) e Derisi passò nel gruppo misto. Noi abbiamo comunque mantenuto massimo rispetto e coerenza nei confronti del nostro candidato Sindaco, collaborando attivamente e condividendo quasi tutti i passaggi consiliari, pur lui non rispondendo a Pietraserena.
      Tutto qui

      Elimina
  15. Caro G-L-, ma da che mondo vieni?
    Conosci L'Eretico o conosci Topolino e Pippo?
    Va be che sei di IPS ma poter pensare che l'Eretico possa supportare Impegno per Siena proprio quando il Falorni sciupa tutta la sua carriera politica con un miscuglio così poco proponibile, è a dir poco stupefacente. Poteva chiamara la lista Impegno per il Nord data la partecipazione dei leghisti padani, o AGIP in concorrenza con l'API, o Groviglio 2 in onore dei suoi mentori esibiti alla Saletta dei Mutilati, ovvero Piccini, Tucci, Tanzarella e co..
    Penso che invece abbia indicato dei gruppi di rottura vera, anche se due della Vigni sembrano troppi. Ma anche l'Eretico ha il diritto di fare come gli pare.

    RispondiElimina
  16. Chiedo scusa all'Eretico, il votabilissimo, a Suo rispettabile parere dottor Maiorano ha fatto outing...?!
    Bene ha fatto a raccontarLe le malefatte dei "signori" della Usl (spero che abbia anche portato il tutto in Procura della Rapubblica) ma quando si fà outing si dovrebbe fare a livello personale, soprattutto se ci si candida , si dovrebbe raccontare anche le proprie di malefatte (o presunte tali) in quanto sembra che il dottore in questione dovrà frequentare il tribunale di Siena in qualità di imputato.
    Il candidato sindaco Ceccuzzi,che non è un esempio da seguire politicamente, almeno dopo aver ricevuto un avviso di garanzia si è fatto da parte.
    Se Maiorano spiegasse la sua posizione ai suoi potenziali elettori farebbe un bel gesto, magari ci dica cosa faceva di lavoro negli ultimi anni e quanto stipendio e quanta pensione percepisce e forse anche noi comuni mortali potremmo comprendere quanto sia facile e bello essere di Sinistra e combattere le sue battaglie.
    Chiaramente niente da eccepire sul piano familiare e umano della persona.
    Grazie, uno che non si può firmare perchè ancora DEVE guadagnarsi da mangiare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A chi credi di darla a bere ?
      Dici di non poterti firmare perchè rischieresti il posto?
      E per cosa ?
      Per aver detto male di uno che denunciava le malefatte della Benedetto in Rossi e dei suoi amici monaciani ?
      Non aver paura perchè a gente come te il governatore Rossi il posto lo
      garantisce sempre.

      Elimina
    2. Un' ultima battuta caro Ernesto, poi mi sembra inutile continuare a discutere di chi ha preso ben 11 preferenze, solo per puntualizzare io sono uno a cui il posto già non è stato garantito, ed è per questo che io mi GUADAGNO da mangiare. Forse se mi fossi schierato dalla parte dei potenti di turno ed avessi leccato il sederino come fai te (in questo caso con il Maiorano) chissà, comunque non sono un eroe nè un martire, (come invece altri cercano di passare, i "paladini della giustizia" dell'ultima ora) cerco solo di farmi un idea di quella che è la verità e cerco di dire le cose come stanno, per questo leggo questo blog e a volte ci scrivo, continuando ad apprezzare l'Eretico anche se non sempre la penso come lui...




      Elimina
  17. Credo, mi spiace doverlo ammettere, che non ci sia peggior sordo di chi non vuol sentire ma, soprattutto, sapere. Va comunque precisato che Pietraserena ha visto i suoi albori nel 2004 (ben 2, due, anni prima di IPS) ed è riuscita a fare in un solo anno di rappresentanza comunale ciò che altri non sono riusciti a fare in 3 legislature: far cadere la giunta. Perchè vedi,mio caro, dolce e tenero G.L., io sono stato uno dei 17 che hanno permesso che ciò accadesse e la storia questo riporterà; non certo le tue vacua nomina.
    Per quanto riguarda l'avv. Gentili non si capisce perché debba venir denigrata per la sua appartenenza "politica"; forse perché la sua storia personale è troppo linda? Se ciò è vero, come è vero, perché Pietraserena avrebbe dovuto selezionarla se poi non riuscisse in seguito a gestirla? Mio dolce amico non sarebbe stato meglio tacere anziché esporsi ad una facile reprimenda? perché criticare questo blog quando IPS ne ha uno in cui loda o ridicolizza chi vuole senza diritto di discussione, come avviene in questo sito?
    Ringrazio per lo spazio concessomi
    enzo de risi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Squisito De Risi, già ho reso merito al suo operato, ben diverso da quello di Corradi e udc, anche se continuo a credere che la giunta sia caduta più per la guerra interna al PD. Per di più ho espresso la mia perplessità sulla lista e non sulla persona. Perché tacere e non porre domande all'eretico che come vedo ha una lunga schiera di avvocati?

      Elimina
  18. caro Raffaele, a prescindere dall'esito che avranno queste elezioni, le tue parole sono il più prezioso regalo di questa campagna elettorale, tanto più apprezzate proprio perché hai considerato me e i "votabili" di altri schieramenti in modo trasversale, come persone il cui comune denominatore è quello di credere sinceramente e in buona fede nei valori di cui si fanno portatori; ognuno con le sue motivazioni, e per quanto mi riguarda è stato proprio il mio attaccamento alla banca mps che mi ha mosso verso l'esperienza civica perché non accetto che un'azienda come la nostra e i tanti lavoratori che ne fanno orgogliosamente parte siano stati sviliti dal comportamento di singoli il cui operato è ora, finalmente, al vaglio della magistratura, e che è il frutto di una cattiva politica, madre, a sua volta, del noto groviglio armonioso che tanti danni ha fatto anche alle altre istituzioni della città. Quanto al quesito sull'argomento di conversazione, a casa e di sera, fra due avvocati colleghi di ufficio; Ah! Ah! Ah! , la risposta è . . . .ti assicuro non parlano . . .comunicano a gesti . . .diciamo così
    daria

    RispondiElimina
  19. Sul Maiorano informati meglio Raffaele.
    Un consiglio spassionato

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Maiorano è sempre stato uomo di apparato, di quelli che contavano nella spartizione sanitaria delle poltrone e infatti ha occupato diverse di quelle poltrone insieme ai suoi amici.
      Caro Eretico non ti fermare agli ultimi fuochi ma guarda indietro, alla storia personale che presenta troppe analogie con soggetti che tu stesso citi quando parli della sanità senesota.

      Elimina
    2. Non so se Mario Maiorano sia stato un "uomo di apparato", in un passato più o meno remoto: fino al maggio 2011 non sapevo letteralmente chi fosse.
      Posso però dire che in questi due anni ha dato un contributo forte, fortissimo all'emersione della verità sulla Sanità senesota: avrebbe potuto fregarsene, del malaffare imperante all'Asl7. Non l'ha fatto. Per me, basta ed avanza.
      Vogliamo continuare?

      L'eretico

      Elimina
    3. Purtroppo DOBBIAMO continuare!!! Questa risposta è l'ultima che avrei voluto leggere da un "paladino della verità e della trasparenza" quale ti spacci ormai da tempo!!
      Sul dr. Maiorano quello che è stato più volte scritto in questo blog è purtroppo vero. E stai tranquillo che se non lo facevano fuori dalla sanità, avresti avuto un informatore di meno e un avversario in più!!
      Dalla risposta che hai dato finalmente dichiari che tutto il delirio mediatico cui hai sottoposto la sanità di questa città è stato solo strumentale a qualcuno (come da tempo si sospettava) e non è legato solo alla correttezza dell'informazione e alla tua, diciamo così, "onestà intellettuale". Bene! Hai fatto bene a dirlo apertamente, ci guadagni senz'altro in credibilità! COMPLIMENTI!!!!

      P.S.: il fatto che abbia preso solo 11 voti (due anni fa ne prese anche meno!) è sufficientemente eloquente: Chi lo conosce 'un lo compra!

      Elimina
  20. Caro Raffaele , ti ringrazio solo ora (perchè oggi ero fuori Siena e dov'ero non era possibile la connessione ) per la bella " marchetta " che a sorpresa - e so bene
    che pochi ci crederanno - mi hai voluto riservare.
    Vuol dire che per disobbligarmi la prossima volta che tornerò da Battipaglia ti
    porterò - insieme con gli ultimi aggiornamenti sulle vicende di Del Mese e dei suoi amici senesi con le mani aggrovigliate nella pasta salernitana - oltre ai bocconcini di bufala anche la pastiera e le sfogliatelle.
    Ad un patto:per compensare l'eccesso calorico che ne conseguirà alla tua linea dovrai sobbarcarti razione doppia di corsa per le strade della Montagnola.
    Bando agli scherzi.
    Della tua citazione volentieri avrei fatto a meno e non per falsa modestia.
    Credo che in questi ultimi 2 anni di collaborazione al tuo blog sui temi della sanità abbiamo avuto modo di conoscerci abbastanza, così come di apprezzare i comuni valori e la comune passione civile che ci motiva in questa difficile azione di denuncia del malaffare.
    Perciò sai bene che la mia collocazione in lista per questa tornata elettorale è stata da me avversata e "subita" fino all'ultimo tuffo.
    E non certo ancora una volta per falsa modestia o perchè non concorde sulla necessità e l'urgenza di un impegno forte a sostegno di Laura Vigni in questa coraggiosa battaglia a Sindaco di Siena,bensì perchè sono fermamente convinto che per chi come me ha già ricoperto ruoli istituzionali o pubblici sia arrivato il momento di farsi da parte e lasciare il giusto spazio a figure nuove ed altrettanto se non più valide:e nelle nostre liste ce ne sono eccome.
    Sono certo che anche fuori da un ruolo istituzionale o forse proprio per questo motivo
    vivrei il mio impegno in modo ancora più spontaneo,libero e critico di quanto non faccia oggi.
    Voglio pure qui aggiungere che il mio sostegno e il mio impegno,coerente con la mia storia e i miei valori ideali, nelle liste di sinistra che appoggiano Laura sono pieni e consapevoli dell'importanza della posta in palio.
    D'altra parte l'esperienza manageriale e di amministratore fatta in precedenza cosi come quella più recente di attività politica (fatta negli ultimi 2 anni )mi hanno dato modo di conoscere ed apprezzare sempre più,al di là di ogni pregiudizio ideologico, quanti - di vario e diverso convincimento politico - testimoniavano quotidianamente la loro onestà intellettuale e la propria limpidezza morale nella lotta contro le corruttele,i favoritismi e gli opportunismi propri di un sistema di potere clientelare che si è andato organizzando e sviluppando negli ultimi 15 anni a Siena e non solo.
    Sono convinto che con queste figure con le quali ci siamo trovati insieme negli ultimi anni in confronti appassionati e nelle diverse iniziative di denuncia di questo sistema di potere (penso all'Osservatorio Civico,ai comitati di Ampugnano e dell 'acqua pubblica,all'Associazione del Buongoverno,ai generosi e coraggiosi blogger,ecc...),con queste brave persone dicevo sarà opportuno e necessario,dopo la competizione elettorale,riprendere insieme il cammino perchè ancora molta strada dovremo fare per un reale rinnovamento a Siena.

    RispondiElimina
  21. P.S. Per quanto riguarda le note livorose di qualche "guappo di cartone" o "erotico"
    che dir si voglia, rinvio a quanto ho già ampiamente scritto su questo blog il
    24 Dicembre 2011; basta cercare a fianco , a destra ,nell'indice del blog.
    Qui aggiungo solo che un attimo dopo che avrò definito la mia vicenda giudiziaria
    ( ho chiesto al GUP il rito abbreviato, già fissato per il prossimo 19 Luglio )
    denuncerò per abuso di ufficio ed interesse privato in atti d'ufficio quelli che
    hanno creduto in quel modo di bloccarmi o rendermi inoffensivo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti per le belle e per i concetti che esprime dottor Maiorano , Lei chiaramente è libero di citare chi vuole nelle sedi opportune (mi auguro vivamente che lo faccia), ma come ha confermato Lei stesso, dovrà comparire davanti ad un Giudice, con un capo di imputazione che riguarda la Sua attività lavorativa.
      Lei è sicuro di essere assolto come lo era Mons Acampa? Con il sincero augurio di una sua assoluzione, Le porgo un altra domanda a cui, se vuole potrà rispondere: in caso di una sua elezione a consigliere comunale, a seguito di una eventuale condanna sarebbe pronto a dimettersi?
      Per i suoi potenziali elettori sarebbe molto importante saperlo, anche se la Sua candidatura è stata "avversata e subita fino all'ultimo tuffo"...ci sono persone che condividono i Suoi nobili ideali e che vorrebbero votarlo.

      Elimina
    2. Rassicuro volentieri l'anonimo di cui sopra.
      Coerentemente con quanto ho dichiarato in pubblico
      in più occasioni e con quanto ho scritto anche qui ,
      non ho dato a nessuno l'indicazione a votare
      il mio nome.
      Sfido chiunque a dimostrare il contrario.
      Peraltro il mio voto - al seggio n. 31 a Marciano -
      è stato dato a giovani e valenti candidati,
      risultati tra i più votati della nostra lista.
      Avevo pure deciso che fino a che non avessi definito
      la mia vicenda giudiziaria mi sarei astenuto da
      qualsiasi ruolo o incarico.

      Riguardo al giudizio della magistratura sono
      estremamente tranquillo e fiducioso
      e perciò - a differenza di mons. Acampa
      che è andato a processo -
      confido di chiudere quanto prima , già dinanzi
      al Giudice dell'Udienza Preliminare,
      la mia vicenda.

      Anche 20 anni fa provarono , con mezzucci
      analoghi, a mettermi fuori gioco
      perchè scomodo ;
      fui io a sollecitare il rapido intervento del magistrato
      che dopo aver indagato richiese il mio proscioglimento
      ed avviò subito dopo un procedimento che portò
      alla condanna di chi si era prestato a quel gioco.
      Ho imparato allora che quando si viene attaccati
      a bella posta per bloccare le tue azioni ,
      non bisogna demordere nè ritrarsi intimiditi
      ma invece contrattaccare rilanciando più forte
      la denuncia pubblica dei potenti che
      si sentono sicuri dell'impunità.


      Elimina
  22. http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=11421

    Sarà sicuramente già stato postato questo articolo, ma se in prossimità del voto qualcuno volesse ripercorrere gli anni che ci hannoportato a questa esaltante situazione può rileggerselo. Saranno pochi 3 anni di opposizione (e magari un decina di appoggio politico) per meritarsi il voto? Secondo me si (dal 2006 già meglio, da sempre anche di più)...figuriamoci per parlare di candidati di rottura!
    Per quanto mi possa far inc....re sentir paragonare Siena alla Palermo degli anni '90, mi pare una lettura interessante degli avvenimenti con alcune chicche che personalmente non sapevo, ad esempio nel buglione Mps spunta anche il figlio del beneamato Super Mario Monti, direttore responsabile del marketing operativo europeo di J.P.Morgan. Forse seguo assiduamente questo blog da troppo poco, ma questa la ignoravo davvero.

    P.S. segnalo un utilizzo del termine "italiota" che getta le basi per un conflitto, scherzoso si spera, per stabilire il copyrighter del termine! Eretico chi è il vero inventore?
    Buone elezioni a tutti.

    Palle.

    RispondiElimina
  23. Ben vengano nel Consiglio Comunale di Siena figure chiare e trasparenti come il dott. Mario Maiorano. Uno dei pochi dirigenti dell'Usl7 che non e' stato 'a galleggiare', e che a viso aperto ha sempre sostenuto le proprie posizioni, anche quando erano minoritarie (ed a rischio poltrona).
    Chi cerca di denigrarlo, ha sicuramente un interesse personale a buttare fango su di una persona che sta cercando di far emergere tutto il malaffare che regna nella sanità senese.

    RispondiElimina